Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

La Juve Stabia vuole consolidarsi in vetta, il Catania fa tappa al Menti: le probabili formazioni e dove vedere la partita

La squadra di Guido Pagliuca torna in campo dopo l'impegno di Brindisi, al Menti c'è il confronto con il Catania di Tabbiani

Ottava giornata di campionato, la Juve Stabia ospita il Catania allo stadio Menti di Castellammare. Archiviato il pareggio sul campo del Brindisi, le vespe - ancora imbattute e in vetta alla classifica - sono chiamate ad affrontare la compagine etnea tra le mura amiche. Bottino pieno finora in casa per i gialloblè che, nelle ultime quattro partite disputate compresa la Coppa Italia, hanno raccolto sempre la vittoria. In Campania arriva un avversario quotato per stare nella zona alta, ma reduce da un inizio di stagione altalenante. Due vittorie, due pareggi e due sconfitte è il rendimento dei rossazzurri nel Girone C, in trasferta la brigata di Luca Tabbiani ha fatto registrare lo 0-0 sul campo del Monopoli e il poker rifilato alla Casertana al Pinto.

Guido Pagliuca, nella consueta conferenza stampa alla vigilia, ha presentato il match: “Il Catania è una delle quattro-cinque squadre costruite per salire di categoria. Non dobbiamo pensare troppo all’avversario, dobbiamo concentrarci su quelli che sono i nostri punti di forza, su quelle che sono le nostre emozioni durante la partita ed essere concentrati sulla prestazione. Martedì a Brindisi, viste le condizioni del campo, abbiamo avvicinato molto Piscopo a Candellone. Si trovano bene, hanno giocato insieme anche lo scorso anno, sono due giocatori duttili e di qualità. Vedremo, questa è una cosa che abbiamo studiato in questi giorni. Condizioni? Siamo in una buona condizione. Quando hai uno score positivo la condizione mentale è buona. C’è entusiasmo, ma soprattutto grande fame, La partita è importante per il nostro percorso, per la nostra mente, per rimanere in fiducia, per poter lavorare e crescere, per l’ambiente, per la nostra gente e per la società, per la classifica. Sto dando tutto me stesso per questa piazza, per questa società, per i ragazzi e per la gente. Mi fa piacere che ci sia armonia e stima reciproca. Gerbo non l’abbiamo recuperato, Mignanelli non siamo certi di poterlo recuperare, Piovanello è recuperato al 100%, Leone penso sia sulla strada buona”.

Non ci sono troppi dubbi di formazione per mister Pagliuca che dovrà fare a meno dello squalificato Romeo e valuterà fino all’ultimo le condizioni di Mignanelli. Qualora l’ex Avellino non dovesse farcela, è pronto Andreoni a prendere il suo posto. Poi classica difesa per le vespe, con Erradi e Buglio in mediana assieme a Leone, che sembra aver recuperato. In attacco Piovanello e Piscopo supportano la manovra con Candellone. Tabbiani non potrà contare su Rocca, al suo posto possibile inserimento di Deli nel centrocampo a tre completato da Zammarini e Quaini. In difesa ballottaggio Bouah-Castellini con Silvestri, Curado e Mazzotta che dovrebbero essere riconfermati. In avanti probabile utilizzo del tridente formato da Chiricò, Di Carmine e Marsura. Juve Stabia-Catania, con fischio d’inizio alle 14.00, sarà visibile in diretta su Sky Sport al canale 256. In streaming su Sky Go e Now.

Juve Stabia (4-3-2-1): Thiam; Baldi, Bachini, Bellich, Andreoni; Erradi, Leone, Buglio; Piovanello, Piscopo; Candellone. All.: Pagliuca

Catania (4-3-3): Bethers; Bouah, Silvestri, Curado, Mazzotta; Zammarini, Quaini, Deli; Chiricò, Di Carmine, Marsura. All.: Tabbiani

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Juve Stabia vuole consolidarsi in vetta, il Catania fa tappa al Menti: le probabili formazioni e dove vedere la partita
NapoliToday è in caricamento