rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Serie C/Girone C - Sfida ad alta quota tra Turris e Catanzaro: le dichiarazioni degli allenatori e le probabili formazioni

I Corallini attenderanno i giallorossi allo Stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco: va in scena il testa a testa per la parte alta della classifica

Posticipo in programma per il Girone C di Serie C. La Turris di Bruno Caneo, reduce da due successi consecutivi, assapora la parte alta della graduatoria. Sfida per le zone nobili con il Catanzaro di Antonio Calabro che arriva in Campania con l'intenzione di agganciare Palermo e Monopoli al secondo posto. I Corallini, con un potenziale successo, potrebbero piazzarsi sopra il gruppone e avvicinarsi alla fascia importante di classifica.

Il tecnico biancorosso, intervenuto in conferenza stampa, ha presentato il confronto con i calabresi: "Rimaniamo con i piedi per terra, dobbiamo pensare ai diciotto punti da conquistare per raggiungere la salvezza. Tutto quello che verrà in più, sarà tutto guadagnato. Merito dei ragazzi che lottano e migliorano per diventare protagonisti. Sono contento. Santaniello? Ci sarà. Ghislandi lo valuteremo nella rifinitura. Out Longo per un problema al tallone. Leonetti può fare la punta centrale, Sartore meriterebbe più spazio: in questo momento è una gran bella alternativa che mi tengo stretta. Catanzaro? Sono costruiti per vincere il campionato e raggiungere la Serie B. I giallorossi non sono gli unici favoriti come anti-Bari, ci sono anche Avellino e Palermo. Il Foggia è l'outsider. Una vittoria col Catanzaro? Significherebbe che ci siamo anche noi, è un banco di prova importante".

Sulla sponda opposta, invece, Calabro ha dichiarato: "Vogliamo continuare il nostro percorso, dobbiamo approcciare alla gara con la stessa mentalità di sempre. Mi aspetto una partita rapida e veloce viste le qualità della Turris e le caratteristiche del terreno di gioco. Serviranno l'intensità, la lettura delle situazioni e le transizioni. In difesa abbiamo proseguito il lavoro che stiamo facendo da un anno e mezzo a questa parte".

Dura assenza per la Turris che dovrà fare a meno dell'onnipresente collante di centrocampo, Tascone. Rientra Franco, pronto a prendere il posto in mediana: coppia inedita con Bordo dal primo minuto. Ancora dubbi sulla corsia destra per Caneo: Ghislandi è arruolabile, ma soltanto nelle prossime ore saranno sciolte le riserve sulla sua titolarità. Scalda i motori Finardi. Incognita Santaniello in avanti: qualora l'ex Avellino dovesse partire dalla panchina, spazio a Leonetti come punta centrale e supportato da Giannone e Sartore.

Indisponibile Rolando, squalificato Scognamillo. Due perdite per Calabro che si affiderà al tridente Martinelli, Fazio e Gatti a difesa della porta di Branduani. Tentardini e Vandeputte sulle corsie, Verna e Welbeck in mezzo al campo. Sarà Carlini ad agire alle spalle della coppia d'attacco composta da Bombagi e Cianci.

Turris (3-4-3): Perina; Manzi, Lorenzini, Esempio; Finardi, Franco, Bordo, Varutti; Giannone, Santaniello, Leonetti. A disposizione: Abagnale, Colantuono, Loreto, Zanoni, Di Nunzio, Giofrè, Ghislandi, Palmucci, Iglio, Sartore, D’Oriano, Pavone. Allenatore: Bruno Caneo.

Catanzaro (3-4-1-2): Branduani; Martinelli, Fazio, Gatti; Tentardini, Verna, Welbeck, Vandeputte; Carlini; Bombagi, Cianci. A disposizione: Nocchi, Romagnoli, De Santis, Monterisi, Bayeye, Porcino, Cinelli, Ortisi, Risolo, Bearzotti, Curiale, Vazquez. Allenatore: Antonio Calabro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Sfida ad alta quota tra Turris e Catanzaro: le dichiarazioni degli allenatori e le probabili formazioni

NapoliToday è in caricamento