rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Calcio

Serie C/Girone C - La Turris ritrova la vittoria, Audace Cerignola ko al Liguori: Leonetti e Maniero firmano il successo corallino

La Turris di Gaetano Fontana ritrova il successo in campionato, battuta l'Audace Cerignola: al Liguori arrivano tre punti importanti per l'obiettivo salvezza

Dare continuità alla maiuscola prestazione di Crotone e ritrovare la vittoria in campionato: duplice obiettivo per la Turris che sfida in notturna l’Audace Cerignola, sorpresa della competizione, allo Stadio Amerigo Liguori. C’è bisogno di conquistare un bottino utile in ottica salvezza, mister Gaetano Fontana si affida a Fasolino tra i pali e a Zampa in mediana. Confermato Franco, così come Contessa e Vitiello sulle corsie. Di Nunzio parte dalla panchina, Giannone e Leonetti supportano Maniero in attacco.

L’undici pugliese mette subito alla prova l’estremo difensore di casa. Occasione immediata per Tascone di testa, segue Achik con un diagonale: il guardiano biancorosso è attento. Il ventiduenne si mette in evidenza anche al 4’ con una botta da fuori che non preoccupa Fasolino. Alla prima opportunità, i Corallini sbloccano: su traversone di Contessa, Leonetti stacca e infila alle spalle di Saracco. La squadra di Pazienza risponde con Tascone che trova il varco giusto per battere il portiere locale: l’arbitro annulla per posizione irregolare. Al 24’, su un lancio dalle retrovie, Achik vince il duello con Frascatore e fulmina Fasolino con una giocata da fuori. Al 32’ Miceli svetta su in angolo battuto da Giannone, ma spedisce alto. Passano due minuti e Maniero, innescato sul filo del fuorigioco da Leonetti, non sbaglia a tu per tu con Saracco. Nel finale di frazione, l’ex attaccante dell’Avellino va vicino al tris in acrobazia. Poco prima dell’intervallo, Contessa segna ma il direttore di gara ferma tutto per fallo in attacco. Al rientro in campo senza sostituzioni, gli ospiti sfiorano il secondo pareggio con Capomaggio che manda di poco fuori. Al 62’ Haoudi, appena entrato in campo, fa partire un missile che risulta impreciso. Al 67’ è Malcore a spaventare la retroguardia di casa con un’iniziativa velenosa deviata da Fasolino. La Turris gestisce e concede il minimo agli avversari, al triplice fischio la squadra di Gaetano Fontana ritrova i tre punti in campionato e strappa una vittoria utile per l’obiettivo salvezza: Audace Cerignola ko al Liguori.

Il tabellino

Turris (3-4-3): Fasolino; Boccia (86’ Di Nunzio), Miceli, Frascatore; Vitiello (59’ Rizzo), Zampa, Franco (86’ Acquadro), Contessa; Giannone (59’ Haoudi), Maniero (80’ Longo), Leonetti. A disposizione: Antolini, Perina, Taugourdeau, Maldonado, D'Alessandro, Finardi, Guida, Schirò. Allenatore: Fontana

Audace Cerignola (3-5-2): Saracco; Capomaggio, Blondett (70’ Montini), Ligi; Coccia (61’ Righetti), Tascone, Langella (84’ Botta), Zak (70’ Sainz-Maza), Russo; Malcore (84’ D'Andrea), Achik. A disposizione: Fares, Trezza, Olivera, Bianco, Allegrini, Inguscio, D'Ausilio, Mengani, Samele, Giofré. Allenatore: Pazienza

Arbitro: Frascaro di Firenze

Marcatori: 10’ Leonetti (T), 24’ Achik (AC), 34’ Maniero (T)

Ammoniti: Leonetti, Fontana dalla panchina, Acquadro (T), Blondett, Langella, Ligi, Capomaggio (AC)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - La Turris ritrova la vittoria, Audace Cerignola ko al Liguori: Leonetti e Maniero firmano il successo corallino

NapoliToday è in caricamento