rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Calcio

Serie C/Girone C - Il Giugliano riprende il Picerno: Poziello agguanta Santarcangelo ed evita la sconfitta

Prestazione non brillante per la squadra gialloblù che va sotto nel punteggio: ci pensa il difensore a ristabilire la parità a metà secondo tempo

Una vittoria che manca dallo scorso 4 dicembre, il Giugliano di Raffaele Di Napoli è chiamato a ritrovare un bottino utile per tagliare quanto prima il traguardo salvezza. La squadra gialloblù affronta la complicata sfida in trasferta contro il Picerno: il team lucano vive un ottimo periodo contraddistinto da 7 vittorie e 2 pareggi nelle ultime dieci (una sola sconfitta, di misura contro la capolista Catanzaro, ndr). La cronaca si apre con un buon ritmo, entrambe provano ad alzare il baricento e ad essere aggressive sul portatore di palla. I padroni di casa sono più pungenti e al 5’ passano in vantaggio: punizione battuta da D’Angelo e cross in area, Santarcangelo colpisce di testa e insacca alle spalle di Sassi. La reazione degli ospiti non arriva, ci prova Ghisolfi con una buona giocata al quarto d’ora ma la retroguardia locale non rischia. Risponde Novella con un cross neutralizzato da Sassi e con un lancio di Golfo allontanato dai Tigrotti. Alla mezz’ora non si registrano opportunità per i campani, più determinati i ragazzi di Longo che sono pericolosi con Santarcangelo e Kouda: la retroguardia chiude in qualche modo. Sul ribaltamento, Oyewale scodella al centro, nessun compagno sfrutta l’idea dell’esterno. Al 33’ ci prova De Cristofaro con un tiro bloccato da Sassi, al 38’ parapiglia tra i calciatori e le panchine: l’arbitro è costretto ad intervenire, espulso mister Di Napoli. Si chiude senza ulteriori sussulti il primo tempo allo Stadio Donato Curcio. Al rientro in campo, i gialloblù passano alla difesa a quattro con l’inserimento di forze fresche. Al 53’ Ceparano attiva Piovaccari, bravo nell’inserimento e meno nella conclusione. Il Giugliano non riesce a cambiare ritmo e sono rarissime le imbucate d’attacco, al 65’ i napoletani cambiano il volto offensivo. Al 68’ Biasiol scodella verso il secondo palo, Sorrentino non riesce a capitalizzare. Al 73’ Ciro Poziello calcia di potenza dal limite, Albertazzi si oppone con i pugni. Proprio il capitano agguanta il pareggio al 77’ su deviazione di Biasiol sugli sviluppi di un corner dalla destra. All’84’ il palo nega la gioia ad Emmausso da situazione da fermo, poi Guerra trova l’esterno della rete. La partita va in archivio col risultato di 1-1, un guizzo del leader a metà ripresa salva Di Napoli dalla sconfitta.

Il tabellino

Picerno (4-2-3-1): Albertazzi; Novella (80’ Pagliai), Ferrani, Garcia, Guerra; De Ciancio, De Cristofaro; Golfo (59’ Setola), Kouda (59’ Ceccarelli), D'Angelo (93’ Albadoro); Santarcangelo (59’ Emmausso). A disposizione: Crespi, Gammone, Allegretto, Monti, De Franco. Allenatore: Longo

Giugliano (3-5-2): Sassi; Biasiol, Zullo, C. Poziello; Iglio (46’ Di Dio), Ghisolfi (46’ Ceparano), Felippe (87’ Rondinella), Gladestony, Oyewale; Piovaccari (65’ Sorrentino), Nocciolini (65’ Salvemini). A disposizione: Viscovo, Coprean, D'Alessio, Scanagatta, Scognamiglio, R. Poziello, Gomez, Eyango. Allenatore: Di Napoli

Arbitro: Mucera di Palermo

Marcatori: 5’ Santarcangelo (P), 77’ C. Poziello (G)

Ammoniti: Ferrani, Ceccarelli, Albertazzi, D’Angelo (P), Piovaccari, Ghisolfi, Oyewale, Sorrentino (G)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Il Giugliano riprende il Picerno: Poziello agguanta Santarcangelo ed evita la sconfitta

NapoliToday è in caricamento