Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Serie C/Girone C - Turris distrutta al Barbera: il Palermo domina e vince col pokerissimo

Cinque reti per i rosanero di Baldini, biancorossi annientati in Sicilia. Rosso per Longo, quinta sconfitta consecutiva per i ragazzi di Caneo

Reazione d’orgoglio e obiettivo rilancio. La Turris di Bruno Caneo è chiamata al riscatto dopo le quattro sconfitte di fila. Il team biancorosso, scivolato in classifica, affronta proprio una diretta concorrente per la zona playoff. Si tratta del Palermo di Silvio Baldini, reduce dal pesante ko sul campo del Foggia e deciso a rifarsi tra le mura del Renzo Barbera. Tre lunghezze di distanza in classifica, con i rosanero avanti, e un big-match che attira i riflettori della terza serie.

Non bisogna attendere molto per la prima conclusione verso la porta. Ad eseguirla è De Rose dopo appena quaranta secondi dai venti metri, Perina risponde subito presente. I padroni di casa restano proiettati in zona offensiva e costruiscono una nuova opportunità con Valente, fermato però in posizione di offside: da segnalare l’ottimo intervento dell’estremo difensore ospite. Al 7’ Brunori, in seguito ad un fraseggio con Floriano, calcia con l’interno ma trova il palo a negargli la gioia. Chance sprecata per il centravanti di Baldini, respira la truppa di Caneo. Al 10’ il Palermo viene premiato. Lancio dalle retrovie, Sbraga cerca di anticipare Brunori colpendo di testa: la traiettoria all’indietro beffa Perina e regala il vantaggio ai locali. Al 13’ i Corallini si scuotono con un sinistro a girare di Tascone, il pallone si spegne sul fondo. Avvio horror per Sbraga che si becca il giallo, rischia al 25’ per somma di ammonizioni dopo aver perso la sfera: il direttore di gara Giordano di Novara fa continuare. Sul prosieguo Luperini allarga per Floriano che calcia, Perina e Zanoni spazzano via la minaccia. Al 29’ incornata senza successo di Luperini, sul versante opposto - al 35’ - Loreto sfiora il pareggio con un tentativo disinnescato da Pelagotti. Passa un giro di cronometro e Floriano cerca il pallonetto dalla distanza, Perina in arretramento smanaccia. Al 37’ la traversa salva la Turris da una deviazione ed evita il secondo autogol di giornata. Nel finale di frazione, Floriano raddoppia col diagonale sfruttando una serie di errori dei campani e del compagno Lancini.

La ripresa si inaugura con le sostituzioni per entrambi i tecnici. Eppure, lo spartito non cambia: al 47' Brunori semina il panico e crossa, Bordo anticipa Luperini ma rischia l'autorete. Al 50' la punizione di Tascone sbatte sull'esterno della rete, sul ribaltamento di fronte Brunori corteggia la marcatura che si concretizza al 52'. Il centravanti si inserisce tra le maglie biancorosse e fissa il tris alle spalle di Perina. Al 56' Luperini cala il poker e certifica la crisi dei Corallini. Floriano scodella per Damiani, la girata è respinta dal portiere ospite: sulla ribattuta si fionda il numero 17 che fa 4-0. Al 60' Santaniello ha la chance di accorciare su retropassaggio rischioso, Pelagotti segue l'azione e allontana il pallone. Trascorrono quattro giri di lancette e Valente impegna ancora Perina, l'ultimo ad arrendersi. Al 68' il subentrato Giannone costringe Pelagotti alla parata, il guardiano rosanero spinge in angolo. Il Palermo va vicino alla manita con Brunori al 71', qualche secondo dopo la Turris resta in dieci per l'espulsione di Longo. Al 75' Felici cerca di inserire il suo nome nel tabellino dei marcatori, Perina è ancora miracoloso. Il 9 di Baldini è incontenibile e sfiora la doppietta, al 90' c'è anche il pokerissimo di Soleri. Al triplice fischio si materializza il successo dei siciliani e la quinta sconfitta consecutiva per i campani.

Il tabellino

Palermo (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi (60' Somma), Lancini, Perrotta, Crivello (46' Giron); De Rose, Damiani (74' Soleri); Valente, Luperini, Floriano (60' Felici); Brunori (86' Dall'Oglio). A disposizione: Massolo, Buttaro, Marconi, Silipo, Fella. Allenatore: Baldini

Turris (4-3-3): Perina; Ghislandi, Sbraga (46' Bordo), Zanoni (70' Nunziante), Loreto; Zampa, Franco, Tascone (66' Finardi); Pavone (46' Longo), Santaniello, Leonetti (66' Giannone). A disposizione: Abagnale, Colantuono, Varutti, Iglio, D’Oriano, Nocerino. Allenatore: Caneo

Arbitro: Michele Giordano della sezione di Novara

Marcatori: 10’ aut. Sbraga (P), 43’ Floriano (P), 52' Brunori (P), 56' Luperini (P), 90' Soleri (P)

Ammoniti: Accardi, Floriano, Somma, Soleri (P), Tascone, Sbraga, Ghislandi (T)

Espulsi: 72' Longo (T)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Turris distrutta al Barbera: il Palermo domina e vince col pokerissimo
NapoliToday è in caricamento