rotate-mobile
Calcio

Tonfo Giugliano in trasferta, il Messina si aggrappa a Plescia. L'ex Avellino stende i tigrotti

Primo stop per mister Bertotto, quarto in campionato per il Giugliano: allo stadio San Filippo-Franco Scoglio decide Plescia

Si ferma a due la striscia di risultati utili in campionato per il Giugliano. Il gruppo di Valerio Bertotto non supera l’esame Messina, allo stadio San Filippo-Franco Scoglio arriva la quarta sconfitta. Decide un gol messo a segno da Plescia nella prima parte della partita.

Equilibrio sostanziale in avvio. Per la prima conclusione bisogna attendere il 10’ con Frisenna dalla distanza, la giocata termina sul fondo. La risposta dei tigrotti non si fa attendere con un bolide di Gladestony che si stampa sulla traversa a Fumagalli battuto. Al 17’ i giallorossi passano in vantaggio. Plescia riesce ad arpionare un pallone servito da Lia e a superare Baldi, sorpreso nella circostanza. La rete esalta i padroni di casa che vanno vicini al raddoppio con un colpo di testa impreciso di Manetta sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Stesso esito, sul capovolgimento di fronte, per Sorrentino con l’incornata al 23’. Passano due minuti e il Messina protesta per un presunto contatto irregolare, il direttore di gara lascia proseguire. Al 38’ Gladestony spreca una potenziale chance per il Giugliano: il centrocampista, dal limite dell’area, fa partire un pallonetto che non trova fortuna.

Bertotto cambia qualcosa all’intervallo, ma la ripresa si apre ancora nel segno dell’undici locale. Al 55’ un missile di Franco scheggia il palo, trema la retroguardia campana. La brigata di Modica abbassa il ritmo della partita e il team napoletano non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Fumagalli. Al 71’ Scafetta raddoppia, ma l’arbitro annulla per fallo di Zunno su Baldi: il portiere poi è costretto a lasciare il campo dopo l’intervento dello staff medico. Al 75’ mancino di Nocciolini, l’attaccante sfiora soltanto il pari. Il match non ha molto altro da dire, nel finale Pacciardi viene espulso e lascia i suoi in dieci. Il Giugliano va a caccia del pareggio, ma Fumagalli si oppone. Al triplice fischio esulta il Messina e per Bertotto arriva il primo ko alla guida dei gialloblù.

Il tabellino

Messina (4-3-3): Fumagalli; Lia (62’ Ferrara), Manetta, Pacciardi, Polito (46’ Ortisi); Scaffetta, Franco, Frisenna (83’ Buffa); Cavallo, Plescia (69’ Emmausso), Ragusa (70’ Zunno). A disp.: De Matteis, Di Bella, Salvo, Tropea, Darini, Giunta, Luciani. All.: Modica

Giugliano (4-3-3): Baldi (74’ Russo); Di Dio, Berman, Caldore, Yabre; Giorgione (46’ De Rosa), Vogiatzis (74’ Stabile), Gladestony; Oviszach (46’ Nocciolini), Sorrentino (60’ Salvemini), De Sena. A disp.: Manrique, Menna, De Francesco, Eyango, Aruta, Grasso. All.: Bertotto

Arbitro: Catanoso di Reggio Calabria

Marcatori: 17’ Plescia (M)

Ammoniti: Polito, Pacciardi (M), Yabre (G)

Espulsioni: 88’ Pacciardi (M)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonfo Giugliano in trasferta, il Messina si aggrappa a Plescia. L'ex Avellino stende i tigrotti

NapoliToday è in caricamento