rotate-mobile
Calcio

Serie C/Girone C - Il Messina si affida a Curiale, il Giugliano va ko: esultano i giallorossi allo Stadio Scoglio

Sconfitta in trasferta per il Giugliano di Raffaele Di Napoli: Curiale decide la partita e regala i tre punti al Messina

Entusiasmo alto in seguito alla risonante vittoria casalinga nel derby con la Turris, per il Giugliano però è tempo di pensare al nuovo impegno. La sesta apparizione in campionato riserva la sfida in trasferta sul campo del Messina ai ragazzi di mister Raffaele Di Napoli. Classico 3-5-2 per il team campano, con Viscovo che vince il ballottaggio con Sassi e la coppia Zullo-Berman a completare la difesa con la certezza Poziello.

Allo Stadio Franco Scoglio parte forte la compagine di casa che preme con l’accelerata di Baldè e una caduta in area di rigore: il signor Milone lascia proseguire. La squadra di Gaetano Auteri resta in proiezione offensiva e al 7’ sfiora il vantaggio con una conclusione di Curiale, su suggerimento di Baldè, che si stampa sul legno. L’undici ospite cerca di affacciarsi in avanti sfruttando le giocate sulle corsie, ma la retroguardia locale non corre particolari pericoli. Gli uomini di Di Napoli alzano il baricentro e calciano verso la porta al 20’ con Salvemini: Daga para. Passa qualche secondo e Piovaccari ha una clamorosa chance. L’esperto bomber supera l’estremo difensore e conclude, Konate è provvidenziale nel salvataggio. Al 24’ palo colpito anche dai napoletani sugli sviluppi di un traversone: una deviazione della difesa giallorossa fa carambolare la sfera sul montante. Nella seconda parte della frazione iniziale accade relativamente poco, non ci sono azioni d’attacco importanti da segnalare: è 0-0 all’intervallo.

Ad avvio ripresa Grillo fa il suo ingresso in campo e proprio un suo traversone è raccolto da Curiale. Il numero 11 colpisce di testa e, complice una deviazione di Berman, insacca alle spalle di Viscovo per l’1-0 di casa. La risposta dei gialloblù è affidata a Zullo, Daga blocca il pallone e non rischia. Di Napoli prova a scuotere i suoi con due sostituzioni attorno all’ora di gioco con l’obiettivo di capovolgere l’inerzia del match. Al 68’ gli isolani sfiorano anche il raddoppio con Iannone che entra in area e libera un tiro, Viscovo tiene a galla i suoi. Al 70’ il tentativo di Salvemini si spegne abbondantemente sul fondo. Alla lista delle occasioni si aggiunge anche Gladestony da lontano, nessun problema per Daga al 78’. Sei giri di lancette dopo, il portiere locale deve superarsi su Nocciolini. Nel finale opportunità per Baldè, ma il punteggio resta immutato. Il Messina festeggia al triplice fischio, per il Giugliano si ferma la striscia utile.

Il tabellino

Messina (3-4-3): Daga; Filì, Camilleri (67’ Ferrini), Konate (83’ Versienti); Fazzi, Marino, Fiorani (46’ Grillo), Fofana; Catania (61’ Trasciani), Curiale (66’ Iannone), Baldè. A disposizione: Lewandowski, Angileri, Berto, Mallamo, Napoletano, Zuppel. Allenatore: Auteri

Giugliano (3-5-2): Viscovo; Berman (62’ Di Dio), Zullo, Poziello C.; Iglio, Gladestony, Ceparano (62’ Ghisolfi), De Rosa (77’ Scanagatta), Oyewale (77’ Rizzo); Piovaccari (69’ Nocciolini), Salvemini. A disposizione: Sassi, D’Alessio, Felippe, Poziello R., Rondinella, Gomez, De Francesco, Kyeremateng. Allenatore: Di Napoli

Arbitro: Stefano Milone di Taurianova

Marcatori: 46’ Curiale (M)

Ammoniti: Auteri dalla panchina, Filì, Marino, Daga (M), Berman (G)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Il Messina si affida a Curiale, il Giugliano va ko: esultano i giallorossi allo Stadio Scoglio

NapoliToday è in caricamento