Calcio

Serie C, Girone C - Poche occasioni al Menti, Juve Stabia e Palermo si annullano: è 0-0 tra gialloblé e rosanero

Il monday-night non offre spunti degni di nota, la noia e l'equilibrio dominano sullo spettacolo. Le difese si impongono sui reparti avanzati

La settima giornata del campionato di Serie C riserva un big match nel monday-night. Il Girone C propone la sfida tra Juve Stabia e Palermo. I gialloblé di Walter Novellino sono reduci dalla vittoria in esterna sul campo del Latina, i rosanero allenati da Giacomo Filippi hanno rifilato tre gol al Campobasso nel fortino siciliano.

Partenza forte per gli ospiti con Brunori che al 3' elude Troest e libera un mancino da mattonella interessante. La parabola disegnata è imprecisa e termina lontano dal bersaglio grosso. Al 5' Valente scarica una conclusione dal limite dell'area, la traiettoria risulta ancora larga. Campani tutt'altro che padroni del campo, gli uomini di Filippi si proiettano in zona offensiva con un tentativo di Brunori. Al 22' Schiavi si impossessa della sfera su una ribattuta della difesa e fa partire un cross teso che non viene raccolto dai compagni. Nel finale di primo tempo, Valente impegna Sarri e sul capovolgimento di fronte Panico non approfitta di una buona opportunità calciando largo col sinistro. All'intervallo è pari senza reti e una gara spezzettata per i continui contatti sul manto erboso.

Una ripresa che non cambia il volto rispetto alla frazione iniziale. Le compagini sul rettangolo verde si studiano, ma la giocata d'apertura è un tiro dalla distanza di Silipo: il portiere delle Vespe blocca in due tempi. L'intensità è bassa, i ritmi non avvincenti. Soltanto al 61' si affaccia in attacco il team locale con Rizzo, il pallone è facile preda di Pelagotti. I rosanero alzano i giri della manovra e al 68' il subentrato Floriano libera un diagonale che si spegne fuori. Tre minuti dopo è Brunori a sfiorare il palo alla sinistra di Sarri. A otto dal termine, Luperini prova a rendersi pericoloso senza successo. Nel recupero, Pelagotti è provvidenziale su Stoppa. I tre fischi sanciscono la fine dell'incontro e il pareggio a reti bianche al Menti.

Il tabellino

Juve Stabia (3-5-2): Sarri; Caldore (54' Esposito), Tonucci, Troest; Donati, Altobelli, Squizzato (58' Berardocco), Schiavi (71' Stoppa), Rizzo; Panico (72' Bentivegna), Evacuo (54' Eusepi). A disposizione: Russo, Lazzari, Todisco, Scaccabarozzi, Guarracino, Della Pietra, Lipari. Allenatore: Walter Alfredo Novellino

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Buttaro, Marconi, Perrotta; Doda, De Rose, Dall'Oglio (46' Luperini), Valente; Fella (59' Floriano), Silipo (83' Giron); Brunori (72' Soleri). A disposizione: Massolo, Marong, Corona, Peretti, Lancini. Allenatore: Giacomo Filippi

Arbitro: Luigi Carella di Bari

Ammoniti: Altobelli, Squizzato (JS), Dall'Oglio (P)

Espulsi: 92' Buttaro (P)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Girone C - Poche occasioni al Menti, Juve Stabia e Palermo si annullano: è 0-0 tra gialloblé e rosanero

NapoliToday è in caricamento