rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Calcio

Serie C/Girone C - Juve Stabia annichilita dal Catanzaro: poker giallorosso al Menti

Domenica da incubo per la squadra di Sandro Pochesci che non riesce a fronteggiare la capolista giallorossa: poker dei ragazzi di Vivarini al Menti

Un’avventura non iniziata nel giusto modo per Sandro Pochesci, la sua Juve Stabia è a secco di vittorie in campionato: ultimo squillo lo scorso 29 gennaio nella tana della Viterbese. Poi tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro per i gialloblè, chiamati a rifarsi con la proibitiva sfida interna contro il Catanzaro. Pesante l’assenza di Mignanelli sulla sinistra a causa di un infortunio. Out anche Dell’Orfanello, così come Guarracino, mentre Cinaglia torna a disposizione. Spazio per Silipo, Pandolfi e D’Agostino nel pacchetto avanzato.

Partenza shock per i padroni di casa che vanno subito sotto nel punteggio. Al 4’ Altobelli non è impeccabile, Iemmello approfitta della situazione favorevole, entra in area e batte Barosi. Al 9’ iniziativa clamorosa di Vandeputte che passa tra due avversari e mette al centro: Biasci manca l’appuntamento con l’impatto, mentre Iemmello è ben posizionato sul secondo palo e spinge in rete per il raddoppio. Le Vespe provano a reagire con un tentativo di Pandolfi, l’azione personale dell’attaccante termina sul corpo di Fulignati. Al quarto d’ora, Iemmello sfiora la tripletta con una botta al volo sugli sviluppi di un corner, Barosi respinge. Sul versante opposto ci prova D’Agostino su suggerimento di Ricci, la traiettoria disegnata termina sul fondo di poco. Al 20’ va in archivio già la partita dello Stadio Menti. Errore in fase di costruzione del team locale con Silipo, Sounas conquista e verticalizza per Biasci che trafigge Barosi. Al 33’ nuovo pericolo portato avanti da Iemmello, il diagonale del bomber giallorosso finisce lontano dal bersaglio. Nel finale di frazione, Situm cerca la giocata spettacolare con la trivela. Replica Pandolfi con un destro che colpisce il muro ospite. Ripresa meno vibrante del primo tempo, il Catanzaro amministra il triplo vantaggio, con la Juve Stabia che non riesce a costruire opportunità allettanti dalle parti di Fulignati. Al 53’ Iemmello, servito perfettamente da uno straripante Vandeputte, si divora la terza marcatura personale. Al 62’ è Biasci ad andare vicino alla rete, ancora provvidenziale Barosi in uscita. Al 68’ tiro di Pandolfi su una ripartenza, il portiere di Vivarini blocca tranquillamente. Al 73’ Vandeputte mette in cassaforte la vittoria con il poker: piatto chirurgico e sfera alle spalle del portiere gialloblè. Nelle battute conclusive, Scaccabarozzi accorcia e segna il gol della bandiera all’87’. Da registrare, nel recupero, la traversa colpita da Bentivegna. Al triplice fischio, pesante sconfitta casalinga per la Juve Stabia contro la capolista Catanzaro: al Menti è 1-4 per i giallorossi.

Il tabellino

Juve Stabia (3-4-1-2): Barosi; Caldore, Altobelli (78’ Vimercati), Cinaglia; Maggioni, Scaccabarozzi, Berardocco (58’ Maselli), Ricci (46’ Gerbo); Silipo (81’ Bentivegna); D’Agostino (58’ Volpe), Pandolfi. A disposizione: Russo, Picardi, Peluso, Carbone, Sardo, Moreschini, Zigoni, Rosa. Allenatore: Pochesci

Catanzaro (3-5-2): Fulignati; Martinelli, Fazio, Scognamillo; Situm (74’ Tentardini), Verna, Ghion (64’ Pontisso), Sounas (64’ Brignola), Vandeputte; Biasci (74’ Curcio), Iemmello (81’ Cianci). A disposizione: Sala, Grimaldi, Gatti, Welbeck, Katseris, Cinelli, Bombagi. Allenatore: Vivarini

Arbitro: Matteo Centi di Terni

Marcatori: 4’ Iemmello (C), 9’ Iemmello (C), 20’ Biasci (C), 73’ Vandeputte (C), 87’ Scaccabarozzi (JS)

Ammoniti: Altobelli, Peluso dalla panchina, Volpe (JS), Sounas, Tentardini (C)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Juve Stabia annichilita dal Catanzaro: poker giallorosso al Menti

NapoliToday è in caricamento