rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Calcio

Serie C/Girone C - Il Giugliano sblocca col rigore di Rizzo, Aloi timbra l'1-1 per il Pescara nel suo vecchio stadio. Espulsi Milani e De Rosa

Tante emozioni allo Stadio Partenio-Lombardi di Avellino in una gara pirotecnica e ricca di spunti: è 1-1 al triplice fischio

Una big sulla nona tappa del lungo cammino del Giugliano di Raffaele Di Napoli. La formazione campana, dopo il pareggio pirotecnico ottenuto sul campo del Monterosi, attende il Pescara di Alberto Colombo allo Stadio Partenio-Lombardi di Avellino. Orfani del tecnico, non in panchina e sostituito dal vice Luca Tulino, i Tigrotti vanno a caccia di un risultato positivo nel test probante dell’infrasettimanale.

Buon ritmo sul rettangolo verde irpino, dopo pochi minuti Kyeremateng è costretto ad alzare bandiera bianca: i gialloblù devono giocarsi subito la carta Rizzo. Gli ospiti si fanno vedere in avanti con una conclusione di Cuppone respinta dalla difesa. Sul prosieguo, ci prova Palmiero in maniera del tutto velleitaria. All’11’ ancora insidiosa la compagine biancazzurra - al Partenio in maglia rossa - con uno schema da angolo a liberare Aloi: si salvano i padroni di casa. Al 12’ l’incredibile episodio in favore dei napoletani. Rizzo, in piena area, colpisce la traversa: sulla ribattuta, Milani ostacola Piovaccari alla battuta a rete. Il direttore di gara non ha dubbi, rosso al difensore e rigore per il Giugliano: dagli undici metri va Rizzo che spiazza Sommariva e firma il vantaggio. La reazione degli abruzzesi è affidata a un mancino ad incrociare di Mora da posizione defilata, Sassi blocca a terra. Al 21’, nonostante l’inferiorità, il Pescara pareggia con Aloi: il centrocampista controlla uno spiovente col sinistro e insacca di destro, Sassi devia ma non basta. Al 28’, in contropiede, Lescano scarica una conclusione verso lo specchio dai venti metri: il portiere neutralizza. Alla mezz’ora di nuovo i ragazzi di Colombo in avanti con Cuppone che chiama in causa Sassi. Sul capovolgimento di fronte, Brosco si immola al tentativo ravvicinato di Ghisolfi. La frazione iniziale va in archivio con gli errori di Ghisolfi da una parte e Desogus dall’altra in piena area.

Nel secondo tempo, il Pescara rientra con qualche modifica sostanziale all’undici di partenza. Buon guizzo di Cuppone al 48’, ma l’arbitro ferma tutto con l’aiuto dell’assistente per posizione di offside. Al 50’ importante azione veloce del Giugliano con Gladestony che serve Ghisolfi: dribbling e conclusione, sfera sul fondo. Qualche secondo più tardi, in contropiede De Rosa calcia su suggerimento di Rizzo: Sommariva respinge. Si accendono gli animi al Partenio, non mancano i contatti in campo e le continue interruzioni. Il signor Ubaldi di Roma 1 deve intervenire in più di una situazione. Al 64’ resta in dieci anche la truppa di Di Napoli: colpo di De Rosa ai danni di Mora, l’arbitro sventola subito il cartellino rosso. Al 68’ grandissima occasione per Vergani dopo una discesa di Gyabuaa sulla destra: la botta dell’attaccante è imprecisa. Al 71’ Rizzo è costretto a lasciare il campo in barella in seguito ad uno scontro in mediana con Ingrosso. Al 75’ Zullo è miracoloso sul destro di Cuppone, traiettoria deviata in angolo. L’attaccante impegna Sassi altresì al 78’. Nelle fasi finali di gara, Piovaccari sciupa coordinandosi male e Sassi devia il destro di Kraja. Non accade più nulla sul manto verde di Avellino, al triplice fischio è 1-1 al Partenio-Lombardi.

Il tabellino

Giugliano (4-3-1-2): Sassi; Scanagatta (72’ Rondinella), Zullo, C. Poziello, Gomez; Gladestony, Ceparano (90’ Di Dio), De Rosa; Ghisolfi; Kyeremateng (6’ Rizzo - 72’ Nocciolini), Piovaccari (90’ R. Poziello). A disposizione: Viscovo, Belardo, De Lucia, Biasiol, Berman, D'Alessio, De Francesco, Salvemini, Felippe. Allenatore: Tulino (Di Napoli assente)

Pescara (4-3-2-1): Sommariva; Cancellotti, Ingrosso, Brosco, Milani; Aloi (46’ Gyabuaa), Palmiero (76’ Crecco), Mora (87’ Crescenzi); Cuppone, Desogus (46’ Kraja); Lescano (53’ Vergani). A disposizione: D'Aniello, De Marino, Boben, Saccani, Kolaj, Tupta, Delle Monache, Germinario. Allenatore: Colombo

Arbitro: Mattia Ubaldi di Roma 1

Marcatori: 14’ rig. Rizzo (G), 21’ Aloi (P)

Ammoniti: Rizzo, Zullo (G), Aloi, Ingrosso, Gyabuaa, Brosco (P)

Espulsi: 12’ Milani (P), 64’ De Rosa (G)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Il Giugliano sblocca col rigore di Rizzo, Aloi timbra l'1-1 per il Pescara nel suo vecchio stadio. Espulsi Milani e De Rosa

NapoliToday è in caricamento