rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Calcio

Serie C/Girone C - Il Giugliano spreca il doppio vantaggio, il Messina torna e pareggia: 2-2 al Partenio, proteste nel finale

Il Giugliano ha l'occasione di ipotecare la salvezza, ma il Messina riesce a pareggiare: finale con proteste per un gol annullato ai gialloblù

Venticinquesima giornata del campionato, il Giugliano scende in campo per affrontare il Messina allo Stadio Partenio: dopo la solida vittoria nel derby, la squadra di Raffaele Di Napoli va a caccia del quarto risultato utile consecutivo. Un successo metterebbe una vera e propria ipoteca sul primo obiettivo stagionale: la permanenza nella categoria. Solito scacchiere di partenza per i gialloblù che si affidano a Piovaccari e Salvemini in zona offensiva, c’è Gladestony in mediana assieme a Iglio e Ceparano. Parte forte la squadra campana con un traversone in favore proprio di Piovaccari, il centravanti ci prova in girata ma Ferrini sporca la conclusione e consente a Fumagalli di intervenire. La replica degli ospiti è di Baldé con un tiro-cross insidioso, Sassi si fa trovare pronto e si rifugia in angolo. Poco dopo il quarto d’ora di gioco, su un suggerimento di Iglio, la sfera arriva a Gladestony che non riesce ad impattare nel migliore dei modi. Al 21’ ancora Baldé, su giocata di Kragl, prova a spaventare il reparto arretrato napoletano. Sul capovolgimento di fronte si sblocca il risultato, nuovamente Salvemini lascia la sua firma sul match. Una rasoiata dell’attaccante dalla distanza al 22’ fulmina Fumagalli e porta i Tigrotti avanti nel parziale. Al 24’ Kragl ci prova direttamente da calcio di punizione, la traiettoria finisce a lato della porta. Anche alla mezz’ora i giallorossi provano a pungere con un contropiede di Baldé, l’iniziativa termina di un soffio fuori. Al 38’ il Giugliano trova anche il lampo per il raddoppio. Azione di Piovaccari che serve Rondinella, ben posizionato per la seconda marcatura dei padroni di casa. Il Messina accorcia con Baldé che approfitta del passaggio di Perez e insacca. Va in archivio così la prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa, mister Raciti prova a cambiare qualcosa mentre Di Napoli continua con l’undici di partenza. Al 52’ Perez cerca la gloria con un destro al volo dal limite dell’area, ma non inquadra lo specchio. Meglio gli ospiti nella prima parte del secondo tempo, al 56’ arriva anche il pareggio con un missile di Berto. Due minuti dopo, Versienti mette in mezzo e Kragl non arriva all’appuntamento. Al 61’ il subentrato De Rosa colpisce di testa su cross di Rondinella, il centrocampista non trova il bersaglio. Al 68’ Piovaccari svetta su un corner di Rondinella, impatto debole e facile preda per Fumagalli. Nelle battute conclusive, il Giugliano ci prova con Eyango e Felippe, poi proteste per un rigore non assegnato dal direttore di gara. Nel recupero, altre polemiche per un gol regolare annullato a Poziello. Il risulta non cambia più, al triplice fischio è 2-2. Il team gialloblù non riesce a gestire il doppio vantaggio e viene ripreso dalla determinazione giallorossa: pari e patta allo Stadio Partenio.

Il tabellino

Giugliano (3-5-2): Sassi; Scognamiglio, Biasiol, Poziello C.; Rondinella, Ceparano (78’ Felippe), Iglio (53’ De Rosa - 64’ Eyango), Gladestony, Oyewale (64’ Di Dio); Piovaccari (78’ Sorrentino), Salvemini. A disposizione: Viscovo, Coprean, Zullo, Gomez, Ciuferri, Poziello R., Felici, Basha, Sorrentino, La Monica. Allenatore: Di Napoli

Messina (4-2-3-1): Fumagalli; Ferrini, Ferrara, Berto, Celesia (77’ Iannone); Mallamo, Konate (46’ Versienti); Marino (46’ Fofana), Baldé I., Kragl (77’ Grillo); Perez (89’ Zuppel). A disposizione: Lewandowski, Baldé H., Trasciani, Fiorani, Napoletano, Curiale. Allenatore: Ezio Raciti

Arbitro: Antonio Di Reda di Molfetta

Marcatori: 22’ Salvemini (G), 38’ Rondinella (G), 41’ Baldé I. (M), 56’ Berto (M)

Ammoniti: Ceparano, Poziello C., Eyango, Scognamiglio, Di Napoli dalla panchina (G), Celesia, Versienti, Fofana (M)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - Il Giugliano spreca il doppio vantaggio, il Messina torna e pareggia: 2-2 al Partenio, proteste nel finale

NapoliToday è in caricamento