rotate-mobile
Calcio

Serie C/Girone C - La Turris si prende il derby, Avellino ko al Partenio: decide Contessa allo scadere

La Turris vince il derby contro l'Avellino allo Stadio Partenio e si rilancia in classifica in ottica salvezza diretta: Contessa eroe di giornata

Una vittoria allo scadere per la Turris, un risultato prezioso in ottica salvezza diretta. La squadra di Gaetano Fontana vince il derby allo Stadio Partenio-Lombardi di Avellino, ritrova il successo in campionato e si rilancia nel segno di Contessa.

Corallini subito pericolosi proprio con il numero 31 che calcia in porta su lancio di Giannone, Pane si rifugia in angolo. Meglio i biancorossi all’avvio con le conclusioni di Franco al 10’ e di Maniero al 17’, entrambi mandano sul fondo. Al 23’ l’undici napoletano perde Zampa per un problema muscolare, al suo posto c’è Ercolano. Gli ospiti sono molto più pimpanti, al 27’ Haoudi si ritaglia lo spazio per la giocata: l’estremo difensore biancoverde neutralizza. Soltanto alla mezz’ora si vedono in zona offensiva i padroni di casa con un’iniziativa di Di Gaudio bloccata da Fasolino. Al 36’ deviazione di Acquadro che innesca Maisto: quest’ultimo non è glaciale a pochi passi dalla porta. L’ultimo sussulto del primo tempo è di Franco con un tiro dalla distanza che finisce sul palo alla sinistra di Pane. Da segnalare l’espulsione, per somma di ammonizione, di Casarini nel finale di frazione. Il risultato resta inchiodato anche nelle battute iniziali del secondo tempo. La Turris si rende pericolosa con Frascatore sugli sviluppi di un piazzato dalla bandierina, traiettoria imprecisa. Al 60’ è Marconi ad andare vicino al bersaglio. A metà ripresa, palla inattiva calciata da Matera: Fasolino è posizionato e non corre pericoli. Al 71’ Acquadro stacca e la girata accarezza la parte alta della traversa, il gioco però è fermo per fallo su Ricciardi. Il gruppo di Fontana, complice altresì la superiorità numerica, trova il guizzo giusto allo scadere. All’82’ però rischio importante su un’uscita non sicura di Fasolino: la botta di D’Angelo non è vincente. All’88’ Contessa decide la partita: il laterale entra in area e batte Pane sotto la traversa. Doccia fredda al Partenio, esplode il settore ospiti. I biancorossi espugnano l’Irpinia.

Il tabellino

Avellino (4-3-2-1): Pane; Ricciardi, Moretti, Sottini, Tito; Maisto (75’ Rizzo), Casarini, Matera (79’ Dall’Oglio); D’Angelo (86’ Kanoute), Di Gaudio (79’ Mazzocco); Marconi (75’ Gambale). Allenatore: Rastelli

Turris (3-5-2): Fasolino; F. Rizzo (83’ Longo), Miceli, Frascatore; Haoudi (68’ Guida), Franco, Zampa (23’ Ercolano), Acquadro, Contessa; Giannone, Maniero. Allenatore: Fontana

Arbitro: Giuseppe Collu di Cagliari

Marcatori: 88’ Contessa (T)

Ammoniti: Casarini (A), Franco (T), Boccia (T) (dalla panchina)

Espulso: Casarini (A)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C/Girone C - La Turris si prende il derby, Avellino ko al Partenio: decide Contessa allo scadere

NapoliToday è in caricamento