rotate-mobile
Calcio

Serie B Femminile - Il Napoli assapora soltanto il ritorno in A: il Cittadella fa 2-2 in extremis e rimanda il discorso promozione

Il futuro azzurro si deciderà all'ultima giornata di campionato contro il Tavagnacco: l'uscita finale a Cercola va in archivio col risultato di 2-2

Il Napoli assapora soltanto la promozione in Serie A, con il Cittadella termina 2-2 allo Stadio Piccolo. La squadra di Biagio Seno ribalta l’iniziale svantaggio, ma nel finale arriva il pareggio della formazione avversaria. Cornice fantastica nell’impianto di Cercola, nonostante un tempo incerto e un clima a tratti autunnale, sono tantissime le persone e le famiglie presenti per assistere all’incontro.

Un tentativo immediato di del Estal apre la sfida, ma l’avvio delle azzurre è tutt’altro che convincente. Al 6’ si sblocca subito il risultato, sono le ospiti a gelare il pubblico con una manovra collettiva. Su una sventagliata dalla destra, la difesa di casa non riesce ad allontanare e la sfera resta in area di rigore. Con due calciatrici a terra, l’azione prosegue e Benedetti raccoglie un passaggio da ottima posizione: destro piazzato e Copetti battuta. Le ragazze di Seno provano a reagire, ma la truppa in maglia granata non concede troppi varchi. Al 13’ ci prova Mauri col destro dalla distanza, il pallone si perde sul fondo. Al 23’, su un suggerimento di Seghir, Gomes si stacca dalla marcatura e tenta la zampata, ma la deviazione è imprecisa. Sul ribaltamento di fronte, Kongouli va in dribbling e calcia dal limite, Copetti si distende e respinge in angolo. La posta in palio è importante, il Cittadella gestisce il minimo vantaggio e non offre spunti interessanti al Napoli. Non ci sono altri sussulti nella prima frazione, le squadre rientrano negli spogliatoi con il team di Colantuono avanti nel punteggio.

Subito due cambi ad inizio ripresa per le partenopee, in campo Dulcic e Ferrandi per provare a ribaltare il match. L’undici locale si affaccia dalle parti di Toniolo con due situazioni dalla bandierina, pochi pericoli però per la retroguardia avversaria. Attorno all’ora di gioco, del Estal riceve in area e ci prova in acrobazia: la rovesciata attraversa tutta l’area e si spegne fuori. Seno si gioca la carta Pinna al posto di Gomes al 58’. Per le ospiti da registrare una conclusione al 62’, Copetti raccoglie la palla all’esterno del rettangolo verde. Nella seconda parte di gara, è un Napoli a trazione anteriore con gli ingressi di Tamborini e Landa. E proprio al 71’ c’è la ghiotta chance per Pinna di pareggiare, ma l’attaccante alza troppo la mira e non inquadra da due passi. Qualche secondo più tardi, altra gigante occasione, questa volta per del Estal: Toniolo blocca, poi l’arbitro ferma tutto per offside. All’82’ clamorosa traversa colpita da del Estal, ma l’attaccante si fa perdonare subito, risolvendo un batti e ribatti da pochi metri. Proteste in casa Cittadella, a farne le spese è Toniolo espulsa per eccessive proteste. Al 90’ Ferrandi trova il jolly dalla distanza con un destro sotto la traversa, la subentrata Nuciera non riesce ad intervenire. La gioia è momentanea perché Copetti legge male la traiettoria di Peruzzo che fa 2-2 al 92’. Rimandato dunque il discorso promozione con il Napoli in vetta e la Lazio a -1 dopo il pareggio di Verona: l’ultima giornata per le partenopee sarà sul campo del Tavagnacco.

Il tabellino

Napoli: Copetti, Di Bari, Di Marino, Veritti, De Sanctis, Giacobbo (46’ Dulcic), Mauri (49’ Ferrandi), Sara Tui (70’ Landa), Seghir (70’ Tamborini), Del Estal, Gomes (58’ Pinna). A disp.: Tasselli, Franco, Nozzi, Puglisi. All.: Seno

Cittadella: Toniolo, Asta (60’ Pizzolato), Ambrosi, Masu, Pavana (60’ Larocca), Peruzzo, Nichele, Benedetti, Saggion (80’ Dahlberg - 86’ Nuciera), Ferin, Kongouli (80’ Begal). A disp.: Zannini, Nurzia, Orsini, Martinuzzi. All.: Colantuono

Arbitro: Silvio Torreggiani di Civitavecchia

Marcatrici: 6’ Benedetti (C), 83’ del Estal (N), 90’ Ferrandi (N), 92’ Peruzzo (C)

Ammonite: De Sanctis (N), Peruzzo (C)

Espulse: 84’ Toniolo (C) per proteste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B Femminile - Il Napoli assapora soltanto il ritorno in A: il Cittadella fa 2-2 in extremis e rimanda il discorso promozione

NapoliToday è in caricamento