Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Serie A Femminile - Pomigliano, cuore e vittoria nonostante l'inferiorità: le ragazze di Panico battono la Lazio a domicilio

Il Pomigliano infila il secondo hurrà consecutivo e si conferma in un buon momento. Ancora a secco di punti la Lazio di Catini, sesto ko di fila per le biancocelesti

Una striscia negativa di risultati per la Lazio, un avvio altalenante ma al contempo sorprendente per il Pomigliano. Sul rettangolo verde del Fersini in quel di Formello va in scena il confronto tra le biancocelesti e le campane.

Il primo affondo porta la firma di Cuschieri, il colpo di testa della numero 10 si arresta tra le braccia di Cetinja. Le ospiti reagiscono con un tentativo dal limite di Banusic, respinto in maniera provvidenziale dalla difesa. Al 10’ la squadra di casa va avanti nel punteggio con la zampata di Andersen che si inserisce coi tempi giusti e impatta in modo perfetto l’assist di Cuschieri. Al 19’ un calcio piazzato di Ferrandi termina abbondantemente alto. Le capitoline si abbassano troppo e su un disimpegno errato di Öhrström, Luik non ne approfitta e la battuta a rete è deviata in corner. Al 27’ il portiere locale compie una grande parata in tuffo sulla conclusione di Banusic. Succede poco o nulla nella battute di chiusura della frazione iniziale, si va a riposo sul punteggio di 1-0 per la Lazio.

Il Pomigliano approccia alla ripresa con un piglio differente e al rientro in campo le ragazze di Panico trovano il pareggio. Gioia momentanea per l'undici e per la panchina, il direttore di gara Feliciani annulla per posizione di fuorigioco. L'aria è favorevole alle ospiti, il gol è sempre più vicino: al 49' Salvatore Rinaldi si avventa sulla sfera con un allungo e deposita nel sacco. Soltanto all'ora di gioco, le biancocelesti tornano in zona offensiva con la neo-entrata Pittaccio e il passaggio verso Heroum che calcia alto da buona mattonella. Al 66' l'autrice della marcatura granata sfiora il raddoppio, due giri di lancette dopo arriva la batosta per Panico: la formazione resta in dieci per l'espulsione di Ferrario su Visentin spedita in porta. Al 70' il team di casa si divora il possibile nuovo vantaggio, poi Martin tenta di sorprendere Cetinja fuori dai pali con un tiro poco distante dallo specchio. Nonostante l'inferiorità, il Pomigliano riesce a ribaltare il punteggio e completare la rimonta con l'autogol di Föerdös. Altri tre punti per le granata che si confermano in un buon momento, è crisi per le capitoline ancora a zero punti in graduatoria.

Il tabellino

Lazio: Öhrström (46' Guidi); Gambarotta, Föerdös, Labate, Heroum; Castiello, Savini, Di Giammarino; Andersen (58' Visentin), Martin, Cuschieri (58' Pittaccio). A disposizione: Pezzotti, Santoro, Mattei, Berarducci, Falloni, Mastrantonio. Allenatore: Catini

Pomigliano: Cetinja; Fusini, Cox, Luik, Apicella; Ferrario, Ferrandi (63' Vaitukaityte); Tudisco (73' Puglisi), Ippolito, Banusic (84' Siliki), Salvatore Rinaldi. A disposizione: Russo, Varriale, Massa, Capparelli, Vitale, Panzeri. Allenatore: Panico

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo 

Assistenti: Lorenzo Giuggioli - Giacomo Bianchi 

Quarto Uomo: Emanuele Frascaro

Marcatrici: 10’ Andersen (L), 49' Salvatore Rinaldi (P), 82' aut. Föerdös (P)

Ammonite: Castiello, Savini, Di Giammarino, Martin, Labate, Pittaccio (L)

Espulse: 68' Ferrario (P)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A Femminile - Pomigliano, cuore e vittoria nonostante l'inferiorità: le ragazze di Panico battono la Lazio a domicilio

NapoliToday è in caricamento