rotate-mobile
Calcio

Savoia, il punto del direttore operativo Felicio Ferraro: "Girone di ritorno complicato, sul mercato..."

Il dirigente biancoscudato si è espresso brevemente su alcuni argomenti: dagli impegni in campo alla situazione relativa al mercato

Bisognerà attendere un altro weekend. Il fine settimana del Savoia, così come per le altre squadre dilettantistiche, sarà all'insegna della pausa forzata. La situazione Covid ha rimandato gli impegni delle formazioni professionistiche e non, i biancoscudati - attesi dalla prova sul campo del Barano - dovranno aspettare ancora pur di ritrovare il ritmo gara. Nel frattempo, prosegue la preparazione in casa oplontina mentre la società pensa ai rinforzi dal mercato. Felicio Ferraro, direttore operativo del club di Torre Annunziata, ha trattato diversi argomenti: dagli obiettivi della proprietà ai possibili movimenti in entrata. Di seguito, quanto raccolto:

"Speriamo che il rinvio sia solo per questa settimana, eravamo impegnati a Barano. Il comunicato è stato chiaro, c'è stato lo slittamento per Promozione e categorie inferiori fino al 23 gennaio. Per noi dovrebbe saltare soltanto domenica, speriamo sia così. Mercato? Abbiamo rinforzato la rosa degli under con Credendino, non sarà un mercato di riparazione ma servirà a migliorare solo il parco under. C'è il discorso riguardante la punta centrale, ma nessuno si priva di un attaccante con tanti gol. L'accoppiata con Palumbo è perfetta, c'è sempre la supervisione del mister che è importante in queste categorie. Progetti? Ho parlato col presidente, con Palumbo e con Carannante: sarei contentissimo della seconda posizione, però deve esserci umiltà. Il girone di ritorno sarà difficile perché tutte si rinforzano e anche le ultime in classifica. Troveremo squadre agguerrite, non ci saranno gare semplici. Non dobbiamo mollare di un centimetro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savoia, il punto del direttore operativo Felicio Ferraro: "Girone di ritorno complicato, sul mercato..."

NapoliToday è in caricamento