rotate-mobile
Calcio

Savoia, Emanuele Filiberto: "Credo fortemente in questo progetto. Puntiamo alla Serie B"

Nelle ultime ore si è tenuta una conferenza in casa Savoia per illustrare il progetto futuro del club

Stagione deludente alle spalle, la salvezza è arrivata agli sgoccioli del campionato. Il Savoia è già orientato alla prossima annata sportiva, il club oplontino sta lavorando per programmare un futuro importante alla piazza. Ieri si è tenuta, presso la sala privata della Basilica Maria S.S. della Neve di Torre Annunziata, la Presentazione della Casa Reale Holding SpA. Davanti ad una folta rappresentanza della tifoseria, i Presidenti Onorari, il Presidente del ed il Consiglio di Amministrazione tutto hanno raccontato ai presenti quello che è il proseguimento di un progetto lanciato già nel novembre 2022.

Conferenza aperta da Emanuele Filiberto: “Siamo qui non per sottolineare quello fatto fino ad oggi ma quello che il nostro percorso ci farà scoprire da questo momento in poi. Un percorso sicuramente difficile da affrontare ma che porterà al Savoia Calcio ed al territorio quello che merita. Vogliamo un Academy non solo per i ragazzi di questa città ma per ridare luce a tutto il territorio. Ho creduto fortemente in questo progetto. Sei mesi fa abbiamo salvato la squadra e ora siamo al lavoro per creare un’accademia destinata ai giovani. Il nostro scopo è toglierli dalla strada e proteggerli dalle insidie del territorio. Tra 5 anni saremo in serie B, è questo il nostro obiettivo principale. Lavoreremo duramente per costruire e ricostruire una squadra che può, a poco a poco, scalare le classifiche”.

Il Presidente Nazario Matachione nel suo intervento ha voluto sottolineare la necessità di una reale vicinanza da parte della tifoseria: “Nella conferenza di novembre ci eravamo prefissati due obiettivi, prendere il titolo e salvare la categoria. Entrambi gli obiettivi a breve termine sono stati raggiunti, ora bisogna lavorare da subito per il nostro obiettivo a lungo termine: portare in cinque anni il Savoia in Serie B. Oggi abbiamo un incontro con il Sindaco di Aversa per verificare se ci sono le condizioni per fare calcio anche lì, ma l’obiettivo primario della Holding rimane il Savoia. Ho voluto premiare alcuni calciatori e lo staff tecnico di prima squadra e Juniores con un piccolo regalo perché per me loro sono il futuro. Tutti i calciatori sono stati importanti ai fini della salvezza, qui oggi però ci sono quelli che io reputo il futuro della Holding e del Savoia Calcio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savoia, Emanuele Filiberto: "Credo fortemente in questo progetto. Puntiamo alla Serie B"

NapoliToday è in caricamento