rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Sant'Antonio Abate-Pomigliano non si gioca: granata non presenti allo Stadio Varone, si va verso la penalizzazione in classifica

Non si gioca la partita allo Stadio Vigilante Varone, la richiesta di rinvio da parte dei granata non è stata accolta e si va verso la penalizzazione in classifica

Non va in scena la prima giornata della fase di ritorno del Girone A di Eccellenza tra Sant’Antonio Abate e Pomigliano. Partita fantasma allo Stadio Vigilante Varone con i giallorossi regolarmente presenti all’impianto, mentre c’è da registrare l’assenza della squadra ospite. Non sono stati giorni semplici per il sodalizio granata che, al termine della sfida di Coppa Italia, ha annunciato lo scioglimento della società e del consiglio direttivo, con la decisione di svincolare tutti gli atleti in rosa. Una scelta, quella della proprietà di Felice Romano, arrivata dopo il mancato intervento degli organi preposti per quanto riguarda la situazione dello Stadio Ugo Gobbato. Di conseguenza, il sodalizio ha optato per la scelta di cedere il titolo, con disapprovazione di una piazza storica ed entusiasta ad inizio stagione. Il Pomigliano ha chiesto il rinvio della partita del Varone al Comitato Regionale, come dichiarato anche attraverso l’ultimo comunicato stampa. Tuttavia, l’incontro saltato nonostante la presenza del Sant’Antonio Abate dovrebbe costare una penalizzazione in classifica al team granata. Questa la nota dei giallorossi: “L’A.C. Sant’Antonio Abate 1971 comunica che l’incontro odierno con il Pomigliano, in programma alle ore 14.30,  non si è disputato per mancanza della Società ospite. La terna arbitrale, espletate le formalità di rito ed attesi i 45 minuti canonici, ha decretato la fine della gara. Il giudice sportivo delibererà in merito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Antonio Abate-Pomigliano non si gioca: granata non presenti allo Stadio Varone, si va verso la penalizzazione in classifica

NapoliToday è in caricamento