rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Il Cimitile dopo il ko in finale: "Partita vinta sul campo, fa male non andare in Eccellenza. Gli episodi arbitrali..."

Il Cimitile, dopo la sconfitta contro il Rione Terra in finale playoff, ha rilasciato un breve comunicato sui canali ufficiali

La stagione di Promozione si è chiusa il weekend scorso con la doppia finale per stabilire le ultime due squadre promosse in Eccellenza. Dopo la vittoria - in virtù della miglior posizione in classifica - della Pro Sangiorgese ai danni del Cercola, allo Sporting Club di Nola il Rione Terra si è imposto sul Cimitile. Tutte le compagini impegnate nella fase conclusiva degli spareggi sono state tra le protagoniste assolute del campionato, ma la sconfitta interna per i granatieri resta scottante. Svanito il sogno, la società è già all’opera per programmare la prossima annata sportiva. Tuttavia, in casa Cimitile si respira ancora aria di delusione per il verdetto che ha sancito la permanenza in Promozione: “Noi siamo già a lavoro affinché la prossima stagione possa continuare a regalare emozioni a migliaia di persone che ormai seguono la nostra maglia e la nostra fede. Sperando che anche la Lega Nazionale Dilettanti si metta a lavoro per far sì che determinate cose non succedano più. Non andare in Eccellenza nonostante una partita vinta in campo fa male, siamo arrabbiati, ma giuriamo che diventeremo più forti anche di questo. Primo gol degli ospiti viziato da due falli, uno sul portiere e uno sul nostro difensore e, nonostante l’ultimo fosse a terra dolorante alla testa, l’azione è continuata fino alla rete. Due gol annullati per fuorigioco, entrambe le chiamante inesistenti. Vogliamo citare il grande Vasco: ‘Non voglio pensare sia malafede, però… Però qui qualche cosa non va’”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cimitile dopo il ko in finale: "Partita vinta sul campo, fa male non andare in Eccellenza. Gli episodi arbitrali..."

NapoliToday è in caricamento