rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

Promozione Campania, Girone C - Il Quartograd sbanca il rettangolo verde del Montecalcio: Parisi match winner

La formazione amaranto-azzurra si prende la scena contro gli azzurri: serve una sola rete, quella di Parisi al 25' del primo tempo

Il Montecalcio si arrende, il Quartograd sorride. Allo Stadio Vezzuto Marasco è vittoria per gli amaranto-azzurri che si affermano sugli azzurri di misura e conquistano la posta in palio che vale la vetta della classifica. Secondo successo consecutivo per gli ospiti, i padroni di casa restano ancora all'asciutto di hurrà.

La partita si inaugura con una buona opportunità per Mario Polverino che libera un destro piazzato da posizione defilata, sfera intercettata dal portiere. Cinque giri di lancette dopo, scarico di Manzo per Emanuele Polverino: tiro che accarezza la parte alta della traversa. Al 13' lancio di Manzo, Mario Polverino aggancia e calcia: Parisi si oppone. Il risultato si sblocca a metà primo tempo con Antonio Parisi che svetta su traversone da corner e insacca alle spalle del portiere. Il Quartograd ha la chance per raddoppiare, il guardiano azzurro tiene a galla il Montecalcio. 

Secondo tempo che si apre con la giocata dell'ex di giornata. Marco Di Matteo, al 48', sfiora il pareggio con un mancino respinto da Del Giudice in angolo. Unica vera e grande opportunità creata in attacco dai ragazzi di casa, gli ospiti gestiscono e non rischiano nulla nelle battute successive. Le serpentine di Mario Polverino ed Emanuele Polverino spingono la brigata amaranto-azzurra verso il raddoppio, ma le folate offensive non si concretizzano. Nel finale, c'è anche l'espulsione di Lubrano Lobianco per doppia ammonizione.

Mister Vincenzo Longobardi con il suo Quartograd può esultare, il Montecalcio deve leccarsi le ferite e proiettarsi al prossimo impegno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione Campania, Girone C - Il Quartograd sbanca il rettangolo verde del Montecalcio: Parisi match winner

NapoliToday è in caricamento