Venerdì, 22 Ottobre 2021
Calcio

Napoli-Juve, Allegri: "Faremo una grande partita. Niente alibi per le assenze, il calendario è questo e va accettato"

Il tecnico bianconero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match del Maradona

"Domani abbiamo la formazione ideale per giocare contro il Napoli. Nei momenti di difficoltà dobbiamo tirare fuori qualcosa in più per uscirne fuori. Domani faremo una grande partita. Le assenze non devono essere un alibi perchè i giocatori che scenderanno in campo lo faranno per ottenere i 3 punti. Sarà una bella partita, contro una squadra con ottimi valori tecnici. Da domani inizia un mese divertente fino al derby prima dell'altra sosta. La nostra forza deve essere l'equilibrio. Sia quando le cose vanno benissimo, sia quando vanno male". Così Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Juventus.

Il tecnico bianconero ha annunciato le assenze dei sudamericani, e non solo, nel match del Maradona: "Ho scelto di lasciare i sudamericani a casa, ma ci saranno ragazzi interessanti come De Winter, Sule, Miretti. I sudamericani hanno giocato alle 3 stanotte, arriverebbero domattina a Napoli e ha poco senso rischiarli, anche perchè martedì abbiamo la prima di Champions League. Questo è il calendario e dobbiamo accettarlo con assoluta serenità. Cuardrado poteva rientrare ma ha avuto un atttacco di gastrointerite ed è rimasto in Colombia per accertamenti. McKennie sta bene e sarà negli 11, mentre Chiesa resterà a casa per precauzione. Ramsey in settimana dovrebbe riaggregarsi con la squadra, Kaio Jorge è quello un po' più in ritardo, Artuhr sta recuperando senza intoppi e a fine mese dovrebbe riaggregarsi piano piano".

Chiusura su Moise Kean, reduce da una grande prestazione in Nazionale: "L'ho trovato bene. E' un giocatore che abbiamo voluto e che sarebbe arrivato a prescindere dalla partenza di Cristiano Ronaldo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Juve, Allegri: "Faremo una grande partita. Niente alibi per le assenze, il calendario è questo e va accettato"

NapoliToday è in caricamento