rotate-mobile
Calcio

Napoli Femminile, Ferrandi: "Sarebbe stato bello chiudere il discorso davanti ai nostri tifosi, affronteremo l'ultima partita come una finale"

Giulia Ferrandi, calciatrice del Napoli e autrice del momentaneo 2-1 contro il Cittadella, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post-partita

Una promozione soltanto sfiorata, il discorso è rimandato alla prossima settimana. Il Napoli Femminile, dopo una clamorosa rimonta sul Cittadella allo Stadio Piccolo di Cercola, non è riuscito ad ottenere l’intero bottino. Soltanto un pareggio al triplice fischio, con la squadra ospite abile a pareggiare nelle battute finali. Giulia Ferrandi, autrice del momento 2-1 con un bolide dalla distanza che ha fulminato l’estremo difensore sotto la traversa, ha rilasciato le seguente dichiarazioni ai microfoni del club: “C’è un po’ di rammarico perché sul 2-1 sembrava già esplosa la festa, però dobbiamo fare un bilancio: sapevamo di dover arrivare all’ultima partita e giocarci il campionato, questo è un bel segnale per il nostro movimento perché vuol dire che il calcio femminile sta crescendo e sono felice di questo. Gol? Non ho parole, quando si segna è sempre un’esplosione di gioia. L’ho voluto e cercato, peccato perché è stata un’emozione incredibile con tutti i nostri sostenitori e le nostre famiglie, sarebbe stato bello chiudere il discorso oggi, volevamo imitare il Napoli. Ci rivediamo la prossima settimana, affronteremo la partita come una finalissima. Siamo determinate e concentrate, la Serie A è qualcosa di più un sogno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli Femminile, Ferrandi: "Sarebbe stato bello chiudere il discorso davanti ai nostri tifosi, affronteremo l'ultima partita come una finale"

NapoliToday è in caricamento