Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

Juve Stabia, Di Bari: "Dobbiamo completare l'organico. Su Eusepi, Giovinco e Mezavilla..."

Il direttore sportivo delle Vespe interviene ai microfoni di Ritiro Gialloblè: di seguito alcune dichiarazioni del dirigente

Lavori in corso per la Juve Stabia di Leonardo Colucci. Il team gialloblè, prima del debutto ufficiale nella nuova stagione, si sta preparando in quel di Pescocostanzo per farsi trovare pronto ai nastri di partenza. Le Vespe devono alzare il livello del rendimento, dopo una stagione - quella scorsa - chiusa in maniera deludente. Rinnovato l'organigramma dirigenziale e lo staff tecnico, la squadra di Castellammare si appresta a vivere un'annata importante. Il direttore sportivo Giuseppe Di Bari è intervenuto ai microfoni di Ritiro Gialloblè, sui canali ufficiali del club.

La prima questione riguarda quella dei portieri: "Considerando che giocheremo con l’under in porta, cercheremo di far uscire Sarri. Per quanto riguarda Pozzer è tutto da valutare e potrebbe essere in uscita. Sono valutazioni che facciamo in ritiro". Sulle ipotesi Giovinco ed Eusepi: "Sono due elementi importanti. Giovinco ha fatto bene, ma c’è una richiesta importante da parte del Catania. Eusepi ha fatto un percorso lodevole con noi, è un giocatore che potrebbe rientrare nei piani ma dobbiamo capire quali sono le richieste dell’Alessandria. Sono cose che valuteremo al momento opportuno".

Sul mercato: "In primis dobbiamo cercare di completare l’organico perché in alcuni ruoli siamo scoperti. Stiamo lavorando sull’under in porta e sul terzino sinistro. Poi stiamo facendo delle valutazioni per completare qualcosa davanti perché non siamo ancora del tutto completi". Sul ritorno di Mezavilla"È uno dei tanti nomi che vengono tirati fuori, ma che non hanno nessun fondamento. È stato un calciatore importantissimo per la Juve Stabia ma abbiamo altre idee al riguardo".

Sull'andamento del ritiro: "Stiamo facendo bene. L’allenatore sta cercando di trasmettere i suoi concetti tattici e i ragazzi stanno cercando di assorbirli al meglio. Quando ci sono i ritiri bisogna essere molto recettivi, il tempo è cortissimo ma confido nella bravura dei ragazzi nell’apprendere. Allo stesso tempo cercheremo di dare una mano completando quanto prima la squadra. Colucci? Il rapporto con il mister è importante perché nel momento in cui intraprendi un progetto ci deve essere sinergia con il tecnico. In passato volevo portarlo a Foggia, quest’anno si è ripresentata la possibilità e non ci ho pensato due volte nel portarlo alla Juve Stabia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Juve Stabia, Di Bari: "Dobbiamo completare l'organico. Su Eusepi, Giovinco e Mezavilla..."
NapoliToday è in caricamento