rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Calcio

Giugliano, Di Napoli: "Il girone di ritorno è sempre complicato, vi spiego l'innesto di Sorrentino. Indisponibili? Out in cinque"

Raffaele Di Napoli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Audace Cerignola

Raffaele Di Napoli, allenatore del Giugliano, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l’Audace Cerignola. Diversi i temi trattati dal trainer gialloblù che si è soffermato sul nuovo arrivato Sorrentino e sul mercato. Spazio anche alle condizioni dell’organico dopo la sosta e agli elementi out per domani:

“Sorrentino è un attaccante che abbiamo voluto, già sui nostri taccuini ad inizio campionato. Conosco molto bene, ha caratteristiche che lo rendono un ottimo calciatore, si va ad integrare nel gruppo. Sicuramente può darci la sua voglia di riscatto, crediamo molto in lui. Deve andare oltre il nostro percorso, dev’essere bravo ad integrarsi subito con gli altri. Mercato? C’è sempre un confronto e una condivisione con la proprietà e col direttore, alle richieste di uscita seguiranno gli acquisti. Sono contentissimo del gruppo a disposizione, ci guardiamo intorno a mercato aperto e saremo pronti per eventuali sostituti qualora ce ne fosse bisogno”.

Sulla stagione: “Inizia un altro campionato, ci siamo confrontati al rientro. Dobbiamo migliorare nel girone di ritorno su diversi aspetti, dobbiamo essere bravi ad interpretarlo subito. Alla qualità di gioco espresso e alla mole di lavoro fatto dobbiamo integrarle con la convinzione di essere imbattibili. Servono cattiveria e condizione mentale per affrontare ogni gara con la giusta determinazione. Squadra in crisi? Abbiamo chiuso il girone d’andata con 27 punti, ho sempre chiesto grande equilibrio. Non dobbiamo perdere le nostre certezze, due sconfitte di fila però possono destabilizzarti. Dobbiamo pensare al girone di ritorno e calarci subito nella parte, i complimenti fanno parte del passato. Pensiamo al presente e alla prossima gara contro il Cerignola”.

Il colpo in attacco era un priorità? “Ci serviva un attaccante con caratteristiche diverse, ma siamo soddisfatti del lavoro svolto dalle nostre punte in rosa. Sorrentino ha grande voglia di ripartire. Difficile ripetere il girone d’andata? Sicuramente, adesso le squadre ci aspettano. Abbiamo espresso un buon calcio e siamo sempre imprevedibili, dobbiamo portare determinazione ed avere la consapevolezza di ciò che abbiamo fatto”.

Sugli indisponibili: “Soliti noti, Rizzo e De Rosa su tutti, oltre agli squalificati Biasiol e Oyewale. Felici sta recuperando, il resto è arruolabile”.

Cosa temo del Cerignola? “È diversa rispetto a un girone fa. Ha identità ed entusiasmo, ha messo alle spalle un periodo particolare. Cercheremo di fare la nostra partita e ottenere un buon risultato. Come sta la mia squadra? Ho trovato una squadra ricaricata, si sono allenati a casa. Li ho trovati abbastanza bene, sono disponibili e con grande voglia di riscatto. Sorrentino? Ha giocato con la Gelbison, è normale che abbia bisogno di certezze e autostima. Fisicamente l’ho visto bene”.

Ancora sul mercato: “È una finestra sempre difficile, bisogna trovare sempre giocatori efficienti al progetto. Le squadre in zona salvezza si stanno rinforzando, tutte cercheranno di fare movimenti e migliorarsi. Kyeremateng e D’Alessio in uscita? Non è mancato nulla da parte loro dal punto di vista dell’impegno. D’Alessio si era ritagliato il suo spazio, poi si è infortunato. Kyeremateng è un buon giocatore, ha avuto meno spazio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giugliano, Di Napoli: "Il girone di ritorno è sempre complicato, vi spiego l'innesto di Sorrentino. Indisponibili? Out in cinque"

NapoliToday è in caricamento