rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Calcio

Giugliano, Di Napoli: "L'obiettivo resta la salvezza, l'attuale quarto posto ci permette di lavorare in serenità"

L'allenatore del Giugliano, Raffaele Di Napoli, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Fidelis Andria

Quindicesima giornata del campionato di Serie C alle porte per quanto concerne il Girone C. La sorpresa Giugliano è attesa dalla trasferta sul campo della Fidelis Andria, mister Raffaele Di Napoli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita. Queste le sue dichiarazioni:

"Non dobbiamo guardare la classifica, affrontiamo un avversario ostico e che ha cambiato l'allenatore. Sarà una partita dura e serviranno le giuste motivazioni perché il pericolo dietro l'angolo e non dobbiamo farci trovare impreparati. Indisponibili? Domenica abbiamo subito degli infortuni, Zullo ha rimediato una botta e ha avuto un po' di difficoltà nella corsa. Biasiol l'abbiamo gestito, mentre Piovaccari ha avuto un risentimento ed è out. Poi ci sono tutti, a parte D'Alessio e Poziello. Mancata formazione alla vigilia? Non sono scaramantico, cerco di mettere sempre in campo la migliore formazione. Non c’è nessuna pre-tattica alla vigilia nel non fornire indicazioni sulla squadra di partenza. Eccesso di entusiasmo? Può diventare un pericolo, ma i ragazzi lavorano sempre con grande dedizione. Abbiamo grandi margini di miglioramento, ci giochiamo molto domani e spero di partire subito bene. Il nostro obiettivo resta la salvezza. Oyewale? Si sta ritagliando il suo spazio, va anche gestito. Dare priorità all'Andria rispetto alla sfida col Catanzaro? No, penso una gara per volta. Gol con molti giocatori? È frutto di grande lavoro settimanale, penso sempre che gli artefici sono i calciatori. C'è predisposizione da parte loro nel condividere le idee mie e dello staff. Sono contento di questo. Mia consacrazione definitiva? Ringrazio i miei ragazzi, mi stanno dando grande soddisfazione. Punto ad essere apprezzato dall'ambiente e dal gruppo di lavoro. Felippe e Ceparano? Ceparano si è fatto trovare sempre pronto, Felippe ha ritrovato la condizione. Essere dietro alle corazzate? Il quarto posto ci permette di lavorare in maniera serena, però non bisogna abbassare la guardia perché con due sconfitte consecutive ti puoi trovare in una situazione più difficile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giugliano, Di Napoli: "L'obiettivo resta la salvezza, l'attuale quarto posto ci permette di lavorare in serenità"

NapoliToday è in caricamento