rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
La polemica

“Fermate il campionato”: l'appello dello scrittore Maurizio De Giovanni e del senatore Ruotolo

I due chiedono la sospensione della Serie A vista la situazione dei contagi tra le squadre

“Continuare a giocare il campionato di calcio di serie A, oltre a falsare irrimediabilmente ogni tipo di risultato finale, in queste condizioni dimostra, una volta di più, che il governo del calcio non è altro che una repubblica delle banane che vive nell’assoluta inconsapevolezza di quello che accade nel mondo. Chiediamo perciò l’immediata interruzione del campionato per salvare almeno la faccia di uno sport così amato che assomiglia sempre di più a quelli che ballavano sul ponte del Titanic mentre la nave affondava”. Lo affermano in una nota lo scrittore Maurizio De Giovanni e il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto- Ecosolidali.

"Ci rivolgiamo a lei, presidente del Consiglio Mario Draghi chiedendole di intervenire urgentemente, con tutta la sua autorevolezza affinché si sospendano i campionati di calcio nel nostro Paese. Come lei saprà sono più di cento i calciatori di serie A ( per non contare quelli delle serie inferiori) contagiati dal virus. In queste condizioni, le decisioni sullo svolgimento delle partite sono devolute alle ASL territoriali che comprensibilmente non hanno gli stessi criteri di valutazione. Inoltre, vi sono giocatori che dovrebbero trovarsi in quarantena e che invece si trovano aggregati ai gruppi-squadra dei rispettivi club. Insomma, ci sembra si sia creato uno stato di anarchia e di confusione che certamente non giova allo sport e che non può che preoccupare per i suoi inevitabili risvolti sociali". Lo affermano in una nota congiunta i senatori Gaetano Quagliariello e lo stesso Sandro Ruotolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fermate il campionato”: l'appello dello scrittore Maurizio De Giovanni e del senatore Ruotolo

NapoliToday è in caricamento