rotate-mobile
Calcio

SC Ercolanese irriconoscibile, primo round al Siracusa: 3-0 per gli azzurri al De Simone

Prima parte di gara da dimenticare per i granata che vanno sotto nel parziale: Belluso, Ficarrotta e Porcaro firmano la vittoria

Una pesante sconfitta nella gara d’andata del playoff, l’Ercolanese di Luigi Squillante crolla allo Stadio De Simone contro il Siracusa di Gaspare Cacciola. Gli azzurri, autori di una prova importante, vincono con un netto e schiacciante 3-0: a Galesio e compagni servirà una vera e propria impresa al ritorno per ribaltare lo svantaggio.

Primo tempo da dimenticare per la squadra vesuviana che va subito sotto nel punteggio. Dopo quattro minuti di gioco Belluso sfrutta una disattenzione della difesa ospite e, su assistenza di Ficarrotta, buca Maiellaro per il vantaggio. Si accende immediatamente l’impianto di casa, il gol rende vivace l’incontro. Non mancano i momenti di tensione, come al 13’ dopo un contatto al limite dell’area granata e da zona defilata. L’arbitro è chiamato a tranquillizzare gli animi, ci pensa Ficarrotta ad aumentare la distanza dal parziale con una trasformazione magistrale del piazzato dalla corsia. Una traiettoria che inganna l’estremo difensore di mister Squillante e complica ulteriormente la sfida per i campani. L’Ercolanese non c’è sul rettangolo verde del De Simone, il Siracusa prova a sfruttare l’andamento del match e sfiora il terzo gol con un tacco di Belluso su suggerimento di Arquin. Soltanto a metà primo tempo i napoletani si affacciano dalle parti di Lumia con un tentativo dai trenta metri di Zatico; la traiettoria si perde sul fondo. Al 25’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Porcaro è letale e firma il 3-0 in seguito ad un cross dello scatenato numero 10 locale. Per l’undici granata c’è da registrare soltanto una conclusione di Pesce da lontano, Lumia blocca centralmente. Nel recupero della frazione iniziale, Ficarrotta va vicino al poker con un mancino di poco impreciso.

Chiusa una prima parte di partita a tratti horror, l’Ercolanese rientra sul manto erboso del De Simone con un approccio diverso e più confortante. Tuttavia non si segnalano grandi opportunità in fase offensiva per il team di Squillante. Al 49’ cerca il guizzo Esposito, ma l’estremo difensore risponde presente e si rifugia in angolo. Qualche svarione per la retroguardia di casa, ma anche sul versante vesuviano sono notevoli le difficoltà nel contrastare Arquin e Ficarrotta. Di nuovo il fantasista azzurro tenta di sorprendere Maiellaro, il portiere si salva in qualche modo al 62’. Poco brillante la manovra ospite che si affida al Ninja, Lumia si oppone al 68’. Il Siracusa, quando in possesso, spaventa sempre: al 70’ il dieci di mister Cacciola e il subentrato Savasta fanno correre un brivido agli avversari. Al 76’ altra chance per la compagine di casa con Iraci che si coordina da distanza ravvicinata e manda sul fondo, dando l’illusione della rete. Nelle battute finali del match Savasta spara alto dai venti metri e Marigliano non riesce a capitalizzare una punizione da mattonella invitante. Il forcing granata non ha effetti, al triplice fischio i locali vincono 3-0 e ipotecano il passaggio del turno.

Il tabellino

Siracusa (4-3-3): Lumia; Ababei, Porcaro, Pettinato, Maimone (88’ Manservigi); Privitera, Palmisano (49’ Giordano), Palermo; Belluso (57’ Iraci), Arquin (67’ Savasta), Ficarrotta (76’ Camara). A disp.: Genovese, Greco, Fratantonio, Montagno. All.: Cacciola

SC Ercolanese (4-3-3): Maiellaro; Di Finizio (80’ Tufano), Carbonaro (55’ Marigliano), Scalia, Amoriello (17’ Sorrentino); Pesce, Borrelli, Zatico; Onda (62’ Minicone), Galesio, Esposito. A disp.: Belardo, Palomba, Estate, Avolio, Contarin. All.: Squillante.

Arbitro: Boccuzzo di Reggio Calabria

Marcatori: 4’ Belluso, 13’ Ficarrotta, 25’ Porcaro

Ammoniti: Pesce, Zatico (E)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SC Ercolanese irriconoscibile, primo round al Siracusa: 3-0 per gli azzurri al De Simone

NapoliToday è in caricamento