rotate-mobile
Calcio

Eccellenza Campania/Girone A - Il Savoia vince in rimonta e si salva. Saviano, sconfitta e retrocessione

Il Saviano passa in vantaggio e spera nel miracolo, ma il Savoia torna e completa la rimonta: Bianchi salvi, neroverdi in Promozione

Una rimonta che regala la salvezza diretta al Savoia e che condanna il Saviano alla retrocessione: è questo il verdetto che arriva dallo Stadio Pierro al triplice fischio dell’ultima giornata di campionato. Primi dieci giri di lancette caratterizzati dalle condizioni non ottimali del terreno di gioco a causa della pioggia. Il gioco poi è interrotto dal direttore di gara per scarsa visibilità a causa dei fumogeni. Al quarto d’ora, i biancoscudati si affacciano in avanti: lancio dalle retrovie per lo scatto di Scalzone sul filo del fuorigioco, l’attaccante controlla e calcia ma non trova lo specchio difeso da Barbato. Al 23’ rimessa lunga di Sicuro per la spizzata di Liberti, Carnicielli viene anticipato in extremis dall’estremo difensore locale. Al 34’ i neroverdi passano in vantaggio. Azione costruita sulla sinistra, imbucata per Casillo che batte Sorrentino con un mancino ad incrociare. Il Savoia prova a reagire con una punizione di Scalzone al 36’, Barbato si distende alla sua destra e para. Sul capovolgimento di fronte, palla persa a limite da Vivolo: Casillo si presenta a tu per tu con Sorrentino, Sicuro salva i suoi. Al 42’ fraseggio tra Masi e Carnicelli da corner, palla tagliata al centro dove Balzano sfiora e non crea problemi a Barbato. L’ultima fiammata del primo tempo è per i Bianchi: Strazzullo impegna il portiere, sulla ribattuta Guarro va in girata ma la conclusione è murata. Al 52’ Scalzone controlla al limite e calcia, Barbato devia: Liberti non riesce ad impattare per il tap-in. I neroverdi cercano di far male in ripartenza, Solimeno va al tiro al 54’: parata tranquilla per Sorrentino. Al 56’ Liguori fa partire un bolide dal limite, la parabola si stampa sull’incrocio. Al 60’ Carnicelli s’invola sulla sinistra, sterza e insacca con una giocata che tocca la traversa e si spegne alle spalle di Barbato. Proteste ospiti al 65’ su un presunto tocco di braccio di Annibale in area di rigore, l’arbitro assegna soltanto punizione dal limite: sugli sviluppi, parabola alta. Al 70’ Di Dato, trovato su buona mattonella, perde l’attimo. Sul prosieguo Franza quasi beffa Barbato con un retropassaggio di testa. Il Savoia resta in attacco, al 71’ Carnicelli spedisce fuori e poco più tardi Liberti conquista la massima punizione. Dal dischetto, Guarro si fa ipnotizzare dall’estremo difensore. Al 79’ situazione da fermo battuta da Masi al centro, Vivolo anticipa tutti e fulmina Barbato: rimonta al Pierro. Nel finale, Scalzone sfiora la terza marcatura per i Bianchi. Non succede altro, il Saviano retrocede mentre gli oplontini si godono la salvezza.

Il tabellino

Saviano: Barbato, Franza, Angeletti, Rocchino, Casillo G., Annibale, Scoppetta, D’Amaro, Solimeno, Liguori, Casillo F. Allenatore: Manna

Savoia: Sorrentino, Sicuro, Guarro, Masi, Ferraro (58’ Di Dato), Strazzullo (58’ Gargalini), Carnicelli (83’ D’Angolo), Vivolo, Balzano, Scalzone, Liberti. Allenatore: Barbera

Arbitro: Giacomo Pasquetto di Crema

Marcatori: 34’ Casillo (Saviano), 60’ Carnicelli (Savoia), 79’ Vivolo (Savoia)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza Campania/Girone A - Il Savoia vince in rimonta e si salva. Saviano, sconfitta e retrocessione

NapoliToday è in caricamento