rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

L'Ercolanese va due volte avanti, ma non basta: il Quarto Afrograd agguanta il pareggio

All'Ercolanese non bastano le reti di Mosca ed Esperimento, il Quarto Afrograd acciuffa il pareggio con l'autogol di Caiazzo e il guizzo di Palumbo

Partita divertente e coinvolgente, ma tra Quarto Afrograd ed Ercolanese non ci sono vincitori. La seconda giornata del Girone A di Eccellenza, giocata allo stadio Giarrusso, si chiude sul punteggio di 2-2. La gara si apre con un calcio di punizione in favore dei padroni di casa e battuto da Gioielli, la sfera si spegne sul fondo. Replicano subito gli ospiti con Mosca che serve Basso in area di rigore, la conclusione verso la porta è respinta dalla difesa. Al 9’ errore di Giacchero, Savino cerca di approfittarne ma Mola è attento e para. Passano tre minuti e Della Corte apre per Mascolo, il diagonale dell’esterno termina fuori. Al 17’ ancora Basso si mette in evidenza, questa volta con un colpo di tacco impreciso. Soltanto dieci minuti più tardi si sblocca il match: su un suggerimento dalla corsia di Caiazzo, Mosca impatta di testa e deposita in rete. L’autore del gol sfiora il raddoppio poco più tardi, ma al 38’ il Quarto Afrograd riprende l’Ercolanese: su un cross di De Biase si avventa Caiazzo che infila il pallone alle spalle di Santino. L’equilibrio è padrone della ripresa, soltanto al 60’ si stappa di nuovo la sfida. Della Corte batte un calcio d’angolo, Esperimento si fa trovare pronto e riporta avanti gli ospiti. Al 72’ i ragazzi di De Stefano restano in dieci per l’espulsione di Costantino, ammonito due volte dal direttore di gara. E pochi secondi più tardi la squadra locale agguanta il 2-2: Palumbo, di testa, fulmina Santino e ristabilisce la parità. Nel finale, Scalzone impegna Mola con una punizione calciata direttamente verso la porta e l’ex Contarin va vicino al clamoroso ribaltone, sbagliando a porta vuota. Al Giarrusso termina con un pareggio.

In serata arriva l’annuncio del club, esonerato De Stefano: "La SS Ercolanese comunica di aver sollevato dall’incarico mister De Stefano. La società ringrazia il tecnico per l’impegno profuso in questo mese e mezzo e gli augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera. Contestualmente la dirigenza si riserva di valutare il sostituto che verrà ufficializzato nelle prossime ore".

Il tabellino

Quqarto Afrograd.: Mola, Siciliano, Giachero, Conte (24’ Guarino), De Marco ‘03 (63’ Palumbo), Numerato (80’ Ragosta), Franzese ‘04 (67’ Calabrò ‘04) Sigillo ‘03, De Biase, Gioielli, La Pietra (70' Contarin). A disp.:: Amato ‘04, Romano, Annella ‘04, Aldair. All.: Vincenzo Platone

Ercolanese: Santino ‘04, Caiazzo, Follera (56’ Borrelli) Esperimento, Della Corte, Costantino, Rinaldi, Savino ‘04 (45’ Sorrentino ‘04), Mascolo (59’ Scalzone), Mosca (80’ Raiola), Basso (45’ Padulano). A disp.: Uliano, Amoriello ‘03, Sannino, Mbaba. All.: Antonio De Stefano

Arbitro: Aprile di Caserta

Marcatori: 27’ Mosca (E), 38’ aut. Caiazzo (QA), 60’ Esperimento (E), 75’ Palumbo (QA)

Ammoniti: Gioielli, De Biase, Sigillo, Siciliano (QA), Padulano, Scalzone, De Stefano dalla panchina (E)

Espulso: Costantino (E) al 70’ per doppia ammonizione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ercolanese va due volte avanti, ma non basta: il Quarto Afrograd agguanta il pareggio

NapoliToday è in caricamento