rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Calcio

Eccellenza Campania/Girone A - Il Massa Lubrense vince lo scontro diretto: Montecalcio ko al Vezzuto-Marasco

Buona prova per la Montecalcio, poi il rosso di Dorde complica la sfida: D'Esposito e Marino fanno volare il Massa Lubrense

L’ultima accoglie la penultima per la quindicesima giornata del Girone A di Eccellenza. La Montecalcio, col nuovo allenatore Gennaro Illiano in panchina, sfida il Massa Lubrense di Pasquale Aiello. La brigata flegrea vuole riscattare il pesante ko rimediato a Capri, i costieri (con una gara da recuperare, ndr) cercano punti per abbandonare la zona retrocessione.

La cronaca si apre con un tentativo in girata di Vanacore, non rischia la retroguardia di casa al 4’. Più impegnato Dorde, neo-arrivato agli ordini della squadra di casa, qualche secondo dopo: il portiere deve uscire e bloccare in due tempi. Sul capovolgimento di fronte, proteste per i locali in seguito ad un contatto su Pisano in area di rigore. Nerazzurri ancora in proiezione offensiva, ci prova Marino senza trovare lo specchio al 7’. Al 12’ Migliaccio riceve dalla destra, converge e calcia da buona mattonella: i guantoni del portiere neutralizzano la sfera. Tanti errori di misura nella parte centrale della frazione iniziale, la Montecalcio prova a fare la partita mentre il Massa Lubrense tenta di sfruttare gli spazi a disposizione. Al 22’ Pisano entra in area e prova a servire Costagliola, la difesa costiera è attenta e chiude. Al 29’ traversone insidioso di Migliaccio, Borrelli respinge ma non trattiene e Veniero deve intervenire per evitare guai. Al 33’ destro al volo di Vanacore, nessun problema per Dorde che viene espulso poco dopo per un’entrata durissima e da ultimo uomo sulla ripartenza dei ragazzi di Aiello al 35’. Sul punto di battuta, Marino calcia ma non indirizza verso la porta. Nel finale di primo tempo, lampo dei biancazzurri con l’invenzione di Ricciolino dai quaranta metri: Borrelli vola e, con l’aiuto della traversa, respinge in angolo. All’intervallo è 0-0 al Vezzuto-Marasco.

Il secondo tempo vede i nerazzurri attaccare con maggiore convinzione e determinazione, al 47’ subito insidiosi con una punizione dal limite respinta da Margiore in angolo. Sulla battuta seguente, ci pensa D’Esposito con una deviazione a sbloccare la sfida e mettere in discesa la situazione per i suoi. I locali tentano di reagire, ma l’inferiorità numerica pesa. Al 56’ botta di Veniero da fuori area, la mira non è precisa e il pallone si perde alto sopra la traversa. Al 61’ Marino semina il panico tra le maglie difensive dei flegrei, recupero in extremis della truppa di Illiano. Al 66’ Attardi lotta e ci prova ad incrociare: la traiettoria attraversa l’area e finisce fuori. Al 70’ Marino, sugli sviluppi di una punizione, sfrutta la disattenzione di Margiore e raddoppia. Nel finale, la Montecalcio cerca di accorciare ed è Costagliola tra i più vivaci. Poi, all’88’ buona chance altresì per Jones che stacca su un traversone dalla destra ma spedisce sul fondo. Non succede più nulla, da segnalare il rosso per Schettino nel recupero. Al triplice fischio il Massa Lubrense sbanca il Vezzuto-Marasco e costringe i flegrei al ko: tre punti importantissimi per la squadra di Aiello che supera il Givova Capri Anacapri in classifica e lascia la zona retrocessione. Resta in ultima posizione la compagine di casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza Campania/Girone A - Il Massa Lubrense vince lo scontro diretto: Montecalcio ko al Vezzuto-Marasco

NapoliToday è in caricamento