Lunedì, 22 Luglio 2024
Calcio

Le prime parole di De Laurentiis dopo il terremoto Garcia

Incalzato dai giornalisti

Garcia esonerato di fatto, ma manca ancora l'ufficialità. I rumors parlano di Tudor in pole come suo sostituto con i fratelli Cannavaro come seconda opzione. De Laurentiis, raggiunto dai giornalisti a Roma ha così parlato,al termine della tavola rotonda 'Le nuove prospettive sulla riforma dello sport', della sconfitta casalinga con l'Empoli: "Uno poi può essere come ieri appannato e perdere in modo improprio e improbabile con l'Empoli". 

"No comment" è invece stata la sua replica alle domande sull'esonero del tecnico Rudi Garcia e sulla scelta del prossimo allenatore.

'Le nuove prospettive sulla riforma dello sport'

"Se si vogliono aiutare i club sugli stadi occorre limitare con legge i veti dei comuni e delle sovrintendenze. Non si deve diventare ostaggi dei consiglieri comunali che alterano i progetti presentati e impongono scelte progettuali antieconomiche quando gli stessi Comuni non hanno i fondi per la riqualificazione e la manutenzione. Rischiamo di non vedere mai applicata la modifica al decreto legislativo 38 del 2021 se poi si consente ai comuni di intervenire. Le norme non riescono a debellare il male incurabile del nostro Paese, che sono la burocrazia e l’ingerenza politica. Se guardo 5 dei club più importanti in Italia che hanno una situazione debitoria che va dai 500 milioni a un miliardo, significa che questo calcio non funziona", l'intervento di De Laurentiis in occasione della tavola rotonda 'Le nuove prospettive sulla riforma dello sport'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le prime parole di De Laurentiis dopo il terremoto Garcia
NapoliToday è in caricamento