Calcio

De Laurentiis: "Mi sono battuto per Dazn. Sofferenza iniziale, ma se non si parte, fra 3 anni saremo punto e a capo"

Il pensiero del presidente del Napoli sulla trasmissione delle partite di Serie A

Aurelio De Laurentiis sostiene Dazn. Il Presidente del Napoli, nel corso di un convegno all'Itis Galilei di Roma, è intervenuto sulle polemiche delle ultime settimane circa la trasmissione delle partite del campionato di Serie A sulla nota piattaforma streaming. 

"Noi italiani siamo sempre in ritardo su tutto. Io mi sono battuto per andare su Dazn, facendo arrabbiare tutti i miei colleghi presidenti per un motivo: ho detto 'ragazzi, è vero che noi andremo in sofferenza, vedremo male, salteranno, ecc., però, poichè noi, grazie al signor Berlusconi, non abbiamo sviluppato la broadband come negli altri paesi europei, siamo indietro'. Se noi non cominciamo adesso e continuiamo ad andare sul satellite tramite Sky, fra tre anni ricominceremo daccapo. Invece, poichè ora abbiamo un uomo intelligente come Draghi che a queste cose ci tiene e abbiamo Colao che è un altro che ci capisce, approfittiamo di questo momento per stimolarli e fare implementare il circuito affinchè poi si possa essere competitivi come gli altri Paesi europei", le parole del patron azzurro riprese in un video pubblicato da IlSole24ore.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis: "Mi sono battuto per Dazn. Sofferenza iniziale, ma se non si parte, fra 3 anni saremo punto e a capo"

NapoliToday è in caricamento