Calcio

Coppa Italia Serie C, Viterbese-Turris 3-1: tris gialloblù al Rocchi, troppe sbavature per la squadra di Caneo

Sconfitta ed eliminazione per la Turris in Coppa Italia di Lega Pro. La Viterbese passa tra le mura amiche con un tris che vale l'accesso al turno successivo

La Turris fa visita alla Viterbese nel secondo turno eliminatorio di Coppa Italia di Serie C (foto profilo Fb S.S. Turris Calcio)

Secondo turno eliminatorio di Coppa Italia di Serie C, allo Stadio Enrico Rocchi si disputa il confronto tra Viterbese e Turris. Momento delicato in casa gialloblù, la squadra allenata da Dal Canto - e inserita nel Girone B della terza serie - ha racimolato soltanto un punto in campionato. La vittoria in esterna sul campo del Foggia ha invece gettato fiducia e tranquillità all'ambiente corallino, deciso a farsi valere altresì nella sfida odierna.

Avvio col brivido per i campani su un disimpegno errato tra Di Nunzio e Abagnale. Sul pallone si fionda Calcagni che fallisce il passaggio ad Alberico spedito verso la porta. Il gruppo di Caneo prova ad imporre il gioco, i padroni di casa mantengono il possesso e cercano di tenere il team torrese nella propria metà campo. Al 12' Foglia cerca di impensierire l'estremo difensore dagli sviluppi di una punizione: Abagnale si rifugia in angolo. A metà frazione buona occasione per Leonetti, l'attaccante colpisce male al volo da mattonella interessante.

Al 26' la Viterbese sfiora il vantaggio con Ricchi, il tiro dell'esterno termina il suo tragitto poco distante dallo specchio. Qualche secondo dopo è Calcagni a chiamare in causa il portiere. La Turris esce dal match e i gialloblù calano un uno-due in una manciata di minuti. Al 31', su indecisione di Zanoni, Ricchi approfitta e serve Simonelli che deve soltanto depositare in rete. Al 33' Longo devia nella porta di Abagnale una traiettoria proveniente dagli sviluppi di un corner. Poi è il palo a salvare i Corallini e non consentire agli uomini di Dal Canto di calare il tris. Nel finale di prima frazione, Longo ribadisce in golo un tentativo di Sartore: il direttore di gara annulla per fuorigioco.

Ad inizio ripresa Caneo apporta qualche cambio alla formazione di partenza. È l'asse tra i subentrati Manzi e Finardi a confezionare il sigillo che riapre l'incontro. Traversone dalla destra e impatto perfetto per il centrocampista che supera Bisogno. Biancorossi intraprendenti con Sartore, il guardiano di casa è costretto agli straordinari. Al 53' è un missile di Bordo da fuori a creare apprensione alla retroguardia. Al 61' la Viterbese resta in dieci per il doppio giallo rimediato da D'Ambrosio dopo un'entrata in ritardo su Leonetti.

I campani si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, al 71' Di Nunzio colpisce di controbalzo senza trovare la porta. Alla mezz'ora della ripresa, Capanni viene fermato da un intervento miracoloso di Abagnale. Il gol arriva pochi secondi dopo con il neo-entrato Murillo. I tre fischi dell'arbitro sanciscono la fine della partita, la Viterbese - nonostante l'inferiorità - regge e guadagna l'accesso alla fase successiva. Troppi errori e sbavature per la Turris che saluta anzitempo la competizione.

Il tabellino

Viterbese (3-4-2-1): Bisogno; D'Ambrosio, Martinelli, Junior; Fracassini, Calcagni, Foglia (60' Megelaitis), Ricchi (72' Urso); Simonelli (71' Murillo), Alberico (62' Marenco); Capanni. A disposizione: Daga, Volpicelli, Adopo, Errico, D'Uffizi, Pavlev, Zanon, Tassi. Allenatore: Dal Canto

Turris (3-4-3)Abagnale; Zanoni (46' Manzi), Di Nunzio, Loreto; Iglio (46' Esempio), Bordo, Palmucci (46' Finardi), Giofré (69' Santaniello); Leonetti, Longo, Sartore (85' D'Oriano). A disposizione: Perina, Colantuono, Lorenzini, Tascone, Pavone. Allenatore: Caneo

Arbitro: Iacobbellis di Pisa

Marcatori: 31' Simonelli (V), 33' aut. Longo (V), 46' Finardi (T), 76' Murillo (V)

Ammoniti: Leonetti (T), Ricchi (V), Simonelli (V), Capanni (V), Esempio (T)

Espulsi: 61' D'Ambrosio (V) per doppia ammonizione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia Serie C, Viterbese-Turris 3-1: tris gialloblù al Rocchi, troppe sbavature per la squadra di Caneo

NapoliToday è in caricamento