rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Calcio

Il Sorrento sbanca il Massimino, battuto il Catania a domicilio: vittoria targata Scala-La Monica

La Poule Scudetto del Sorrento si apre con una vittoria allo Stadio Massimino: Catania battuto nel secondo tempo

La Poule Scudetto del Sorrento si apre con una vittoria, battuto il Catania allo Stadio Massimino. Grande prestazione per gli uomini di Vincenzo Maiuri che affrontano a viso aperto la compagine di Giovanni Ferraro e strappano il successo al triplice fischio.

Primo tempo di personalità per la squadra rossonera che approccia con decisione e tiene testa agli avversari. Nei primi venti minuti tanto possesso e gestione per i campani che mettono alle corde i padroni di casa, incapaci di uscire dalla propria metà campo. Tuttavia, Petito e soci non riescono ad affondare il colpo. Poche occasioni da gol nella parte iniziale di gara, poi sale il baricentro etneo e non mancano gli spunti. Al 25’, su traversone dalla sinistra, Sarao stacca di testa ma non inquadra lo specchio. Alla mezz’ora da registrare un nuovo tentativo, ancora in giocata aerea, per il centravanti rossazzurro: altra imprecisione, si salva la brigata costiera. La risposta del Sorrento non si fa attendere e il Catania rischia grosso, destro al volo di Scala da oltre venticinque metri e sfera che si stampa sul palo. Grande chance, il risultato però resta bloccato: dopo un minuto di recupero, le squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Ad avvio secondo tempo, Petito ci prova dalla distanza: Bethers recupera il pallone senza troppi problemi. Gli etnei hanno una ghiotta occasione con una punizione di Lodi, la battuta non supera il muro rossonero. Al 57’ La Monica calcia dalla distanza, la traiettoria del pallone non è precisa e termina sul fondo. Al 73’ Petito vince un rimpallo sulla trequarti destra, conquista il fondo e mette al centro dove Scala appoggia facilmente in rete. Dopo il gol ospite, proteste locali per un presunto tocco di braccio e Lorenzini viene espulso dal direttore di gara. Nel recupero e col Catania in avanti, Badje scappa via sul filo del fuorigioco, la sfera arriva sul destro di La Monica che mette il sigillo su una vittoria storica. Termina così la sfida del Massimino.

Il tabellino

Catania (4-3-3): Bethers, Boccia (70’ Pedicone), Lorenzini, Castellini (54’ Palermo), Rapisarda, Lodi (72’ Litteri), Rizzo, Vitale; Russotto (64’ Jefferson), Sarao, De Luca (54’ Forchignone). A disposizione: Groaz, Di Grazia, Baldassar, Giovinco. Allenatore: Giovanni Ferraro

Sorrento (4-3-3): Del Sorbo, G. Todisco, Cacace, Fusco, F. Todisco, La Monica, Herrera, Cuccurullo (70’ Erradi), Badje, Petito (72’ Gaetani), Scala (83’ Bisceglia). A disposizione: Cervellera, Tufano, Selvaggio, Maresca, Gargiulo, Simonetti. Allenatore: Vincenzo Maiuri

Arbitro: Alessandro Pizzi di Bergamo

Marcatori: 73’ Scala (S), 91’ La Monica (S)

Ammoniti: Russotto, Lodi, Vitale (C), F. Todisco, La Monica, G. Todisco, Petito (S)

Espulsi: Lorenzini (C)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sorrento sbanca il Massimino, battuto il Catania a domicilio: vittoria targata Scala-La Monica

NapoliToday è in caricamento