rotate-mobile
Calcio

La Casertana vola, incubo Turris: la firma di Montalto sul derby del Pinto

La rete di Montalto nel primo tempo decide la sfida del Pinto. Casertana alla quarta vittoria consecutiva, ancora un passo falso per la Turris

La Casertana manda al tappeto la Turris allo Stadio Pinto, un gol di Montalto decide il derby valido per la dodicesima giornata del campionato. Quarta vittoria consecutiva per Vincenzo Cangelosi che aggancia Taranto e Picerno a quota 20 punti, per Bruno Caneo invece è la quarta sconfitta di fila e il settimo ko nel girone.

La partita si apre con le due squadre che si studiano e attendono il momento giusto per colpire. Il primo tentativo della gara è di Carretta che vince un duello aereo con Burgio e calcia dal limite, Fasolino risponde con una parata in due tempi. L’attaccante rossoblù trova il gol al 16’ su errore in uscita di Contessa, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Passano appena due minuti e, alla terza occasione, i falchetti sbloccano con una conclusione di Montalto che fulmina l’estremo difensore. Soltanto a metà primo tempo i corallini provano a rispondere con un tiro di Burgio su suggerimento di Cum, il laterale non indirizza verso lo specchio di porta. Al 28’ la Casertana torna a farsi vedere dalle parti di Fasolino con Montalto che manca l’impatto su sponda di Curcio, poi al 33’ seconda chance per la Turris con Esempio che stacca sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma Venturi blocca. Al 36’ il colpo di testa di Carretta diventa un assist per Montalto, il centravanti è pronto a battere a rete ma i biancorossi si salvano. Gli ultimi squilli del primo tempo sono di Carretta e Montalto, al rientro negli spogliatoi resiste il minimo vantaggio per i ragazzi di Cangelosi. In avvio di seconda frazione Giannone ci prova dal vertice destro dell’area, Venturi neutralizza. L’azione si capovolge e Carretta pesca Anastasio sul secondo palo, il terzino colpisce di testa in corsa ma non inquadra. Al 62’ D’Auria scocca la botta dalla distanza, Venturi allontana la minaccia. Alla mezz’ora della ripresa Giannone fa partire una traiettoria che, deviata, finisce poco distante dal bersaglio. Al 78’ Contessa pennella, Maniero svetta ma l’incornata è larga. Caneo a i suoi vanno a caccia del pareggio, i rossoblù rischiano pochissimo ed esultano al termine del match.

Il tabellino

Casertana (4-3-3): Venturi; Calapai (67’ Paglino), Celiento, Sciacca, Anastasio; Toscano, Proietti, Casoli (81’ Damian); Carretta, Montalto (60’ Tavernelli), Curcio (81’ Cadili). A disp.: Marfella, Trematerra, Soprano, Del Prete, Matese, Taurino, Galletta, Turchetta. All.: Cangelosi

Turris (4-4-2): Fasolino; Maestrelli (79’ Pugliese), Esempio, Frascatore, Burgio; Cum (68’ Saccani), Scaccabarozzi, Franco, Contessa (81’ Guida); Maniero, De Felice. A disp.: Iuliano, Pagno, Cocetta, Miceli, Pavone, Nocerino, Primicile, Matera, Onda, D’Alessio. All.: Caneo

Arbitro: Eugenio Scarpa di Colegno

Marcatori: 18’ Montalto (C)

Ammoniti: Cangelosi dalla panchina, Celiento, Proietti (C), Franco, Caneo dalla panchina (T)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana vola, incubo Turris: la firma di Montalto sul derby del Pinto

NapoliToday è in caricamento