rotate-mobile
Calcio

Pompei, Malafronte resta in rossoblù. Tre conferme per l'Acerrana

Nuova stagione alle porte, le squadre di Eccellenza sono a lavoro in vista del prossimo campionato: arrivano le prime conferme

Il Pompei riparte da Alessandro Malafronte. L'attaccante, autore di 23 gol nell'ultima stagione, come anticipato lo scorso 21 giugno è stato confermato nello scacchiere di Diego Armando Maradona Jr. Il centravanti ha rinnovato il suo contratto e continuerà a guidare il reparto avanzato rossoblù: “Per me è un onore continuare a far parte del progetto così ambizioso del nostro presidente. Anzi, colgo l’occasione per ringraziare lui, il direttore Guadagnuolo e il mister Maradona per la fiducia che mi è stata data. Sappiamo bene che sarà un’annata importante per tutti e spero che, dopo la finale playoff persa l’anno scorso, possiamo scrivere pagine importanti per il popolo rossoblù e per il nostro presidentissimo Francesco Mango, che merita sicuramente palcoscenici importanti! Un saluto a tutti i nostri tifosi che ci sono stati sempre vicini. Manca poco e torneremo in campo”.

Tre conferme anche per l'Acerrana. Domenico Todisco, esterno destro, resta in granata. Impegno sia come quinto sia come terzino, è  giunto ad Acerra nel corso dell'ultima annata dopo essere stato tra i protagonisti del ritorno della Palmese in serie D. Permanenza altresì per Mattia Cappuccio, estremo difensore con un passato nei settori giovanili di Salernitana, Casertana, Turris, Cavese e Nocerina, nonché nel Gladiator. È arrivato a febbraio dalla Scafatese, totalizzando sei presenze da titolare negli ultimi due mesi di campionato. Infine, il centrocampista Raffaele Carannante, tra gli under più utilizzati durante la stagione, prolunga la sua esperienza col Toro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompei, Malafronte resta in rossoblù. Tre conferme per l'Acerrana

NapoliToday è in caricamento