rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Calcio

Angri-Portici, partita infinita: domani si discute il ricorso

Il club grigiorosso, dopo aver reclamato per le decisioni del Giudice Sportivo, ha annunciato la data della discussione del ricorso

È una partita, lontana dal campo, infinita quella tra Angri e Portici. Lo scorso 11 gennaio, nella sfida di recupero valida per la sedicesima giornata del Girone G di Serie D e giocata nell’infrasettimanale, il derby campano si è concluso all’intervallo: al vantaggio immediato di Pinto ha risposto un rigore sbagliato da Varsi nel finale di primo tempo, poi l’aggressione denunciata dai napoletani ai danni del calciatore Maurizio Maraucci e la conseguente sospensione da parte del direttore di gara. Il giorno successivo, il Giudice Sportivo si è espresso ed ha sanzionato la squadra grigiorossa con la sconfitta a tavolino, con l’obbligo di disputare due gare in campo neutro a porte chiuse e con una pesante ammenda.

La risposta dell’Angri è stata rapida, con la decisione di procedere al ricorso. Come annunciato dalla stessa società, domani si discuterà la sentenza per gli episodi spiacevoli al Novi. Questa la nota: “Il presidente della CSA III sezione ha fissato l’udienza per la discussione del reclamo. Domani venerdì 27 gennaio alle ore 14,30 in videoconferenza le parti interessate si collegheranno per animare il dibattimento in merito ai fatti che lo scorso 11 gennaio hanno caratterizzato l’intervallo della gara Angri-Portici, recupero della 16a giornata di campionato. Un ricorso elaborato per volontà della società angrese e del presidente Armando Lanzione, per definire la verità dei fatti e affidando la difesa all’esperienza dell’avvocato Eduardo Chiacchio. In base alla sentenza si definirà anche la sede della gara di domenica con la Paganese”.

Intanto, in casa Portici si pensa già alla prossima partita in programma: la compagine di Savio Sarnataro sarà attesa dallo confronto diretto per la salvezza contro il Nola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angri-Portici, partita infinita: domani si discute il ricorso

NapoliToday è in caricamento