rotate-mobile
Calcio

Agerola, traumi facciali per Vissicchio. La società: "Aggrediti da circa sei persone"

Il club, tuttavia, appoggia la nota precedente del Quartograd: "A causa di pochi si getta ombra su una realtà che da sempre promuove i valori della tolleranza"

Traumi facciali diagnosticati dagli accertamenti ospedalieri. È questo l'esito degli esami per Gerardo Vissicchio, calciatore dell'Agerola, dopo l'aggressione subita in quel dello Stadio Giarrusso. Alla nota del Quartograd è seguita la comunicazione ufficiale del sodalizio ospite che, attraverso i canali social, ha raccontato quanto accaduto nel pre-partita: "La SSD Agerola comunica che ieri, 24 novembre, all'arrivo presso il campo "Giarrusso" sito a Quarto (NA) per disputare la gara di ritorno dei Sedicesimi di finale di Coppa Campania, all'ingresso del campo si è verificata un'aggressione ai danni di alcuni propri tesserati da parte di un gruppo di circa 6 persone tra cui sarebbero stati riconosciuti alcuni tesserati della società Quartograd. In particolare il giocatore Gerardo Vissicchio ha subito traumi facciali successivamente diagnosticati in sede ospedaliera".

Quindi, la decisione del club di non scendere in campo e non disputare regolarmente il confronto: "A partire da ciò la società ha fatto richiesta della forza pubblica assente al momento dell'evento e, in seguito a regolare riconoscimento dei giocatori e dei dirigenti accompagnatori da parte dell'arbitro, ha deciso di non disputare la gara. Giocatori e dirigenti hanno lasciato il campo tranquillamente ma scortati dalle forze dell'ordine". L'Agerola ha chiuso il comunicato appoggiando la realtà Quartograd, penalizzata - nella circostanza - dall'azione riprovevole di pochi: "Consapevole che a causa di pochi si getti ombra su una realtà che da sempre promuove i valori della tolleranza, la società auspica un allontanamento degli artefici del gesto, nel nome dei valori dello sport universalmente condivisi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agerola, traumi facciali per Vissicchio. La società: "Aggrediti da circa sei persone"

NapoliToday è in caricamento