rotate-mobile
Basket

Napoli Basket, Wimbush: "Ho girato il mondo, ma qui ho avuto una sensazione fantastica fin dal mio arrivo"

Il neo acquisto azzurro si presenta

"Sono felice di essere qui a Napoli. Ho girato il mondo, ma qui ho avuto una sensazione fantastica fin dal mio arrivo. Sono molto contento della scelta fatta per me e la mia famiglia. Anche il primo approccio con lo staff tecnico, ed i miei compagni è stato ottimo. Sono pronto a combattere". Thomas Wimbush si presenta così ai tifosi della Gevi Napoli Basket nel corso di un'intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione "Time out".

"Mi considero un guerriero"

"Ho visto la partita con Treviso. Penso che la squadra abbia fatto un buon lavoro, purtroppo abbiamo pagato qualche errore nel finale, con qualche palla persa che ci è costata tanto. Ho avuto un’ottima impressione. Mi considero un guerriero. Posso aiutare la squadra con rimbalzi, difesa, tutto ciò che servirà per vincere le partite. Farò ciò che mi viene chiesto di fare, l’unico obiettivo è quello di aiutare la squadra", ha proseguito il cestista americano, ex Zenit San Pietroburgo. 

Il primo approccio con i compagni e con coach Pancotto

"Già dai primi allenamenti, ho notato un ottimo ambiente nello spogliatoio. Era importante per me, dopo un paio di settimane di stop, riprendere il ritmo ed iniziare ad essere inserito nella squadra. Coach Pancotto mi ha dimostrato grande fiducia facendomi capire ciò che si aspetta da me. Credo di poter trovare un’ottima intesa con tutti. Sono un giocatore molto competitivo, sarà dura aspettare questa lunga sosta, ma lavoreremo per farci trovare pronti alla ripresa. Ho avuto tante esperienze in Europa, mi hanno parlato bene del campionato italiano. Sono molto curioso di conoscere il livello della lega. Ogni partita sarà importantissima per raggiungere il nostro obiettivo, bisognerà giocare col massimo dell’energia in ogni singola gara", ha aggiunto il neo acquisto azzurro.

Bryant l'idolo

"So di calarmi in una realtà nuova, e sono consapevole di dovermi adattare, lo farò giorno dopo giorno. Come giocatore, il mio obiettivo è quello di migliorare giorno dopo giorno. Il mio idolo è sempre stato Kobe Bryant, sono cresciuto guardando le sue partite. L’Italia è un posto bellissimo. Arrivavo dal freddo di San Pietroburgo, il sole di Napoli è stato un grande sollievo. Fuori dal campo ho tante passioni, amo guardare i film, pescare e passeggiare con il mio cane. Mi piace molto guardare il 'college basketball', sono un tifoso di Duke. Grazie a tutti, forza Napoli!", ha concluso Wimbush. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli Basket, Wimbush: "Ho girato il mondo, ma qui ho avuto una sensazione fantastica fin dal mio arrivo"

NapoliToday è in caricamento