rotate-mobile
Basket

Serie B: Sant'Antimo non si ferma. Il 2023 inizia con una vittoria in trasferta a Cassino

La Geko inaugura il 2023 nel migliore dei modi, espugnando il difficilissimo campo di Cassino al termine di un match in cui era sprofondata anche a -14 prima di riprendersi la partita con una roboante rimonta

Anno nuovo, quintetti standard per i due coaches. Parte decisamente meglio quello di Russo, che fa 6-0 sull’asse Milosevic-Kekovic nei primi 2’30 e costringe subito Gandini al time out.  Quando si riparte Quarisa sblocca i viaggianti ma Cassino resta in controllo fino al 5’ (11-4). Poi arriva la reazione di Sant’Antimo che stringe le maglie della sua difesa ed ha un ottimo impatto dalla panchina. La parità (16-16) è ristabilita al 9’ minuto, si procede in equilibrio per un po’ con lo splendido botta e risposta tra Cepic e Gloria, quindi la Virtus ci riprova prima con Milosevic (28-23 al 14’) e poi con Kekovic (33-25 al 17’) sfruttando le difficoltà offensive della Geko (1/13 parziale dall’arco). Tocca ripartire dalla difesa, come nel 1’ quarto, è da lì che nasce il 7-2 con cui gli ospiti si rifanno sotto (35-32) al 20’ prima di essere puniti negli ultimi 4 secondi di gioco da un 4-0 perentorio di Cassino (2 liberi di Brigato e prodezza di Gay sulla sirena). E’ poi Milosevic, alla ripresa del gioco, a consolidare la fuga di una Virtus che al 24’ è a +14 (50-36); sono Quarisa e un incredibile Mennella a tenere in vita la Geko nel suo momento più difficile, poi sono 6 punti in fila di Sgobba a riportarla a -5 (56-51) al 27’.

Cassino subisce il colpo, Maggio ne mette un’altra e a 3’12 Sant’Antimo è di nuovo a contatto (-2), a cavallo di un 18-6 di parziale. La parità a quota 58, al 29’, la firma ancora Mennella, poi Maggio subisce sfondamento da Brigato e Sgobba, ancora lui, può mettere dall’angolo la tripla del primo vantaggio esterno della serata (58-61). Mancano pochi secondi alla fine del 3’ quarto, bastano a Cassino per sbagliare in transizione e a Cantone per segnare, ancora, dall’arco sulla sirena. Il capitano ne infila subito un’altra quando si riprende (58-67), ma è lunga, lunghissima: De Leone scuote i suoi e al 35’ i padroni di casa sono di nuovo a -5 (68-73), ma dopo due minuti buoni di silenzio la Geko torna a segnare con Maggio e Sgobba e così a 3’30 il risultato è 70-77. Ma non è chiusa, Brigato e Gay fanno 5-0 in un palazzetto infuocato e a 2’29 le due squadre sono di nuovo a strettissimo contatto. Gandini chiede sospensione, quando si riprende Sgobba si vede sputare dal ferro un triplone che sembrava dentro, poi sbagliano tutti fino a 37” alla fine. Qui Quarisa stoppa Kekovic e Maggio a 19” va in lunetta con due tiri pesantissimi. Li mette entrambi (75-79), poi il sigillo sempre dalla linea lo mette Sgobba. Finisce 75-81, per Sant’Antimo è una vittoria pesantissima.

IL DOPOGARA DI COACH GANDINI – “Vittoria pesantissima, su un campo difficile e contro un ottimo avversario. Decisivo per noi il secondo tempo, negli ultimi 18 minuti abbiamo controllato i rimbalzi e difeso forte, e questo poi ci permette di far bene tutto il resto, con tanti protagonisti che azione dopo azione sono venuti fuori”

BPC Virtus Cassino - Geko PSA Sant'Antimo 75-81 (19-17, 20-15, 19-32, 17-17)

BPC Virtus Cassino: Jakov Milosevic 20 (5/7, 2/5), Lazar Kekovic 14 (4/10, 1/3), Flavio Gay 12 (3/5, 2/10), Kevin Brigato 11 (2/3, 1/5), Matteo De leone 8 (3/8, 0/0), Michael Teghini 6 (0/1, 1/3), Janko Cepic 4 (2/4, 0/3), Alessio Truglio 0 (0/1, 0/0), Filippo Arrighini 0 (0/0, 0/0), Michele Pacitto 0 (0/0, 0/0), Davide Frizzarin 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 24 - Rimbalzi: 45 14 + 31 (Jakov Milosevic 9) - Assist: 16 (Flavio Gay 5)

Geko PSA Sant'Antimo: Marco Mennella 17 (5/13, 2/5), Giorgio Sgobba 16 (2/2, 3/8), Roberto Maggio 11 (3/6, 1/8), Mirko Gloria 11 (5/8, 0/0), Andrea Quarisa 9 (3/7, 0/0), Carlo Cantone 8 (1/2, 2/5), Fabio Montanari 6 (3/3, 0/0), Guido Scali 3 (1/3, 0/5), Flavio Cannavina 0 (0/0, 0/0), Andrea Sabatino 0 (0/0, 0/0), Sreten Coralic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 15 - Rimbalzi: 41 11 + 30 (Andrea Quarisa 15) - Assist: 8 (Guido Scali 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Sant'Antimo non si ferma. Il 2023 inizia con una vittoria in trasferta a Cassino

NapoliToday è in caricamento