rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Sport

Atp Napoli 250, presentato il torneo: l'arena alla Rotonda Diaz pronta per il grande tennis

Cresce l'attesa per il via della manifestazione: si parte sabato 15 ottobre con il tabellone delle qualificazioni

E' stato presentato questa mattina presso il Tc Napoli il torneo ATP 250 Tennis Napoli Cup by Banca di Credito Popolare (612mila euro il montepremi), in scena nel capoluogo campano dal 17 al 23 ottobre (qualificazioni al via da sabato 15).

Alla conferenza stampa di inaugurazione dell’evento hanno partecipato il presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel
Angelo Binaghi, il presidente del Tennis Club Napoli 1905 Riccardo Villari, il sindaco Gaetano Manfredi, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ed il presidente della Banca di Credito Popolare Mauro Ascione, title sponsor del torneo.

Pronta l'arena da 4000 posti alla Rotonda Diaz che sarà il campo principale del tabellone, guidato dal 'top ten' mondiale Rublev. Attesa anche per la partecipazione degli italiani Musetti, Fognini e Sonego.

Il tabellone principale del torneo di singolare vedrà in campo 28 giocatori mentre nel torneo di doppio saranno impegnate 16 coppie. Per quanto concerne le sessioni di gioco, saranno due da lunedì 17 a venerdì 21: quella diurna avrà inizio alle ore 11, mentre quella serale alle ore 19. Prevista solo la sessione diurna per le semifinali (22 ottobre, ore 11.30) e la finale (23 ottobre, non prima delle 14).

“Il tennis italiano sta vivendo un periodo straordinario. Lo dicono i risultati, ma anche il grandissimo interesse degli appassionati verso il nostro sport. Non è un caso che l’ATP abbia concesso all’Italia l’opportunità di organizzare non uno ma ben due tornei ATP 250, a Firenze e a Napoli. Sono due eventi che si aggiungono ad un cartellone di appuntamenti tennistici di altissimo prestigio con il girone della fase finale a gruppi della Davis Cup by Rakuten andato in scena lo scorso settembre a Bologna, le Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals di Milano, le Nitto ATP Finals di Torino, e gli Internazionali BNL d’Italia che nel 2023, al raggiungimento del traguardo dell’ottantesima edizione, diventeranno ancora più grandi allungando la durata da otto a dodici giorni. Sono quindi particolarmente lieto che una città bellissima e ricca di fascino e tradizione come Napoli possa ospitare per la prima volta un torneo dell’ATP, offrendo lo spettacolo e le emozioni che il nostro sport sa dare, con il valore aggiunto di un palcoscenico unico al mondo come l’Arena del Tennis alla Rotonda Diaz e sui campi del Tennis Club Napoli, uno dei circoli più antichi e belli d’Italia. Ci tengo quindi a ringraziare l’amico e presidente del club Riccardo Villari e le istituzioni locali che hanno dato il loro fondamentale contributo: il Comune di Napoli e la Regione Campania. Questo torneo assumerà inoltre un significato
particolare: sarà il primo ad essere organizzato sotto l’egida della Federazione Italiana Tennis e Padel, la nuova denominazione che sarà votata all’Assemblea Nazionale del prossimo 16 ottobre. Un motivo in più per Napoli per entrare nella storia del nostro sport”, le parole di Angelo Binaghi, presidente della Federazione italiana tennis e padel.

“Quando abbiamo iniziato questa meravigliosa avventura del torneo ATP 250 di Napoli, poco più di due mesi fa, non speravamo di arrivare dove siamo oggi. Sono soddisfatto anche dell’attenzione e della partecipazione che la comunità del tennis internazionale ha riservato alla nostra città e al nostro circolo, un indice di stima e di credibilità che ci rende orgogliosi. Allo stesso modo, sono felice della forza che ha espresso il muoversi in sinergia con la Federazione Italiana Tennis e Padel e le istituzioni di Regione Campania e Comune di Napoli. Il livello assoluto dell’entry list della Tennis Napoli Cup, sia nel singolare che nel doppio, ci regala altra energia per affrontare questo ultimo, decisivo miglio organizzativo che ci aspetta. Abbiamo allestito un grande spettacolo di sport, arricchito da iniziative culturali, commerciali, ricreative e da percorsi enogastronomici e turistici che esalteranno la bellezza e unicità della nostra terra. Un’altra bella notizia è l’arrivo del title sponsor del torneo, Banca di Credito Popolare, un istituto territoriale di grande prestigio, un accordo significativo per questo grande evento”, è il commento del presidente del Tennis Club Napoli Riccardo Villari. 

“Sport e territorio sono due valori fondamentali per la Banca di Credito Popolare ed è per questo motivo che abbiamo scelto di legare il nostro nome alla Tennis Napoli Cup. È la prima volta che la Banca di Credito Popolare scende in campo per legarsi ad un torneo così prestigioso, peraltro in modo innovativo come title sponsor: siamo onorati di aver avuto questa opportunità. Si tratta
di un evento molto sentito e che darà lustro non solo alla città di Napoli ma a tutta la Regione Campania. Molti giovani si stanno avvicinando al tennis, che sta vivendo un momento straordinario, e questo torneo potrà avvicinare ancora tante altre persone allo sport. La nostra vicinanza all’evento inoltre non si limiterà alla settimana del torneo: c’è voglia di continuare in questa direzione”, afferma Mauro Ascione, presidente della Banca di Credito Popolare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atp Napoli 250, presentato il torneo: l'arena alla Rotonda Diaz pronta per il grande tennis

NapoliToday è in caricamento