rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Sport Chiaia

Atp 250 Napoli, posata la prima pietra dell'Arena alla Rotonda Diaz

Nonostante il maltempo sono iniziati i lavori per la costruzione dell'Arena da 4000 posti che sarà il campo di gioco principale della Tennis Napoli Cup

Dopo la trasformazione della superficie di tre campi del Tennis Club Napoli da terra rossa a cemento, sono iniziati i lavori per la costruzione dell’Arena del tennis da 4.000 posti alla Rotonda Diaz, che sarà il campo di gioco principale dell'Atp 250 di Napoli, in programma dal 17 al 23 ottobre (con le qualificazioni al via sabato 15). 

“Nonostante il maltempo di questi giorni che ci sta facendo inevitabilmente soffrire - spiega l’organizzatore Cosimo Napolitano - saremo pronti. Contiamo per mercoledì 12 o giovedì 13 ottobre di effettuare le tanto attese prove tennistiche”.

Con la direzione dei lavori affidata all’architetto Diego Marotta, il team di Italstage ha iniziato a montare una parte delle tribune dell’Arena. Nel contempo, i passaggi che seguiranno nei prossimi giorni per l’allestimento del campo centrale in cemento sono tutti importanti e in sequenza: “Si tratta di passaggi uno successivo all’altro, obbligatori per la perfetta realizzazione del campo. Si provvederà a disegnare e gettare il bordo del perimetro del campo, che poi verrà riempito con degli inerti che creeranno la base per stendere la platea di legno, con il tappetino, il cemento e la relativa resina”, aggiunge Napolitano.

L’Arena sarà una struttura ad alta tecnologia, tutto l’impianto perimetrale del campo sarà dotato di tecnologia led con un backdrop di due metri sul lato corto del campo centrale, come nei grandi tornei dell’ATP Tour: “Durante il challenger del 2021 a Napoli abbiamo fatto intravedere le novità che metteremo in pratica nell’ATP 250, qualcosa di bello che a Napoli non si è mai visto. Ora le stiamo realizzando tutte, con l’aggiunta di effetti grafici particolari e nuovi, tutto ad altissima tecnologia”, conclude Napolitano.

Sul lungomare Caracciolo pista ciclabile sospesa per circa un mese

Per consentire la realizzazione dell'Atp 250 Napoli, si è reso necessario sospendere il percorso di mobilità ciclistica (pista ciclabile) dal 26 settembre al 28 ottobre, compreso allestimento e smontaggio in via Caracciolo, da Piazza della Repubblica all’intersezione con viale Dohrn. E' quanto comunica il Comune di Napoli in una nota. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atp 250 Napoli, posata la prima pietra dell'Arena alla Rotonda Diaz

NapoliToday è in caricamento