Sabato, 23 Ottobre 2021
Sport

Olimpiadi di Tokyo, il napoletano Sibilio nella storia: va in finale nei 400 hs

Il 22enne velocista partenopeo entra nella finale olimpica con il sesto tempo assoluto, centrando la seconda prestazione italiana di sempre

In un pomeriggio e in una data che resterà per sempre impressa nella storia dello sport italiano, con il doppio oro in pochi minuti alle Olimpiadi di Tokyo di Gianmarco Tamberi nel salto in alto e di Marcel Jacobs nei 100 metri, c'è spazio anche per un atleta napoletano.

Alessandro Sibilio ha infatti conquistato un posto nella finale dei 400 metri ostacoli, che si disputerà martedì prossimo (alle 5,20 ora italiana), 21 anni dopo Fabrizio Mori ai Giochi Olimpici di Sydney nel 2000.

Il 22enne velocista partenopeo ha fermato il cronometro a 47.93, seconda prestazione italiana di sempre, a meno di quattro decimi dal record di Mori (47.54).

Terzo nella sua semifinale, Sibilio accede alla finalissima con il sesto tempo assoluto. Una stagione straordinaria per il giovane ingegnere napoletano, reduce dalla medaglia d'oro agli Europei Under 23 di Tallinn, dove ha vinto anche l'argento nella staffetta a squadre 4x400.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi di Tokyo, il napoletano Sibilio nella storia: va in finale nei 400 hs

NapoliToday è in caricamento