rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
publisher partner

Urologia in primo piano: l’importanza dei controlli medici preventivi

Le patologie della prostata e i trattamenti risolutivi: lo specialista a cui rivolgersi

È cosa nota, il cambiamento rappresenta una processo che generalmente spaventa, ma che nel corso della vita di una persona, risulta inevitabile. Qualsiasi sia l’ambito considerato, ogni fase della nostra esistenza implica infatti un’evoluzione, e il nostro corpo non è certo esente.

Man mano che avanzano gli anni, le trasformazioni del nostro fisico comportano una maggiore attenzione, ma quello che spesso accade è che molte persone non abbiano l’abitudine o, per svariati motivi, siano poco propense a sottoporsi a controlli medici.

La situazione risulta ancora più evidente se si considerano gli uomini e le visite urologiche e andrologiche, particolarmente importanti una volta superata una determinata soglia di età. Occorre infatti non solo effettuare dei controlli preventivi, ma in caso di disturbi o patologie, rivolgersi ad esperti nel settore che possano garantire attenzione e professionalità, inserendo il paziente in un ambiente sicuro e accogliente.

È quello che il team di Urocenter pone tra i principali obiettivi e il titolare Giuseppe Quarto è lo specialista a cui rivolgersi.

Uno studio medico di alta specializzazione e professionalità

“Costante aggiornamento, cura della persona, innovazione tecnologica e rispetto del paziente”.
Ecco i valori su cui si basa l’operato del Dottor Giuseppe Quarto, urologo andrologo, specializzato nei disturbi urinari e sessuali, autore di pubblicazioni scientifiche all’interno di riviste nazionali e internazionali.

Considerato un punto di riferimento nella città di Napoli, è uno dei massimi esperti nel trattamento di disturbi della prostata, disfunzione erettile e infertilità maschile, con un master in andrologia e uno in chirurgia urologica robotica.

Urocenter è un centro medico di alta specializzazione, che garantisce un costante aggiornamento sia da un punto di vista clinico che tecnologico, avvalendosi di attrezzature e metodiche diagnostiche e terapeutiche avanzate.
I servizi offerti ai pazienti sono i seguenti:

  • visita urologica e andrologica
  • varicocele e microchirurgia
  • ecografia prostatica trans rettale e dell’apparato urinario
  • uroflussometria
  • doppler penieno dinamico
  • esame urodinamico
  • chirurgia del pene
  • ecodoppler testicolare e scrotale
  • cistoscopia
  • riabilitazione incontinenza urinaria
  • riabilitazione disfunzione erettile
  • biopsia prostatica

Ipertrofia prostatica benigna (BPH): i trattamenti di eccellenza di Urocenter

A partire dai 40 anni, a causa di squilibri ormonali o dell’insorgenza di altri fattori, circa l’80% degli uomini si interfaccia con l’ipertrofia prostatica benigna o BPH. Si tratta di una proliferazione benigna delle cellule che costituiscono l’epitelio ghiandolare e il tessuto fibromuscolare, che può ostacolare in varia misura il completo e corretto svuotamento della vescica.

In considerazione di tale problematica, il Dottor Quarto opera a servizio del paziente con grande esperienza, elevata specializzazione e macchinari all’avanguardia. I nuovi trattamenti che Urocenter propone per la risoluzione definitiva del problema, sono principalmente tre: Holep, Green Light e Rezum.

La Holmium Laser Enucleation of the Prostate (Holep) è una seconda procedura chirurgica mini-invasiva utilizzata per trattare l'ipertrofia prostatica benigna (BPH). Durante la Holep, un laser ad alta energia viene utilizzato per rimuovere l'eccesso di tessuto prostatico che sta causando sintomi urinari. Questa tecnica è considerata efficace nei casi di BPH di dimensioni maggiori.

Green Light Laser Photoselective Vaporization of the Prostate (Green Light) è una tecnica mini-invasiva che utilizza un laser verde ad alta energia per vaporizzare l'eccesso di tessuto prostatico. Questo trattamento è indicato principalmente per pazienti con BPH di dimensioni moderate.

Rezum, è invece una trattamento meno invasivo che utilizza un'energia termica generata da un generatore per trattare l'ipertrofia prostatica. Durante l'intervento, viene utilizzato un catetere per iniettare una quantità controllata di vapore di acqua nella prostata, riducendo così le dimensioni del tessuto prostatico in eccesso. Questa procedura è principalmente indicata per pazienti con BPH di dimensioni più piccole.

Info e contatti

Per ricevere ulteriori informazioni, conoscere da vicino la realtà di Urocenter e prendere un appuntamento, è possibile consultare il sito internet www.andrologo-urologo.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NapoliToday è in caricamento