Riapre Palazzo Petrucci: le novità per la fase 2

La terrazza si trasforma in lounge con menù easy: tapas e cocktail o pizza e bollicine

Distanza di 2 metri tra i tavoli, menù digitale, Dpi per tutto il personale e controllo della temperatura: "siamo prontissimi e il nostro chef Lino Scarallo non vede l'ora di tornare a viziare i nostri ospiti" dice il patron Edoardo Trotta annunciando la riapertura il prossimo 29 maggio di Palazzo Petrucci, primo ristorante della nostra città a ricevere l'attenzione e la stella dei severissimi giudici della guida Michelin.

Le caratteristiche di charme e comfort cui il servizio è da sempre improntato hanno reso estremamente semplice adottare le misure previste dalla normativa anti-contagio per le attività di ristorazione: 48 i posti complessivi a disposizione del ristorante stellato, suddivisi in due piani.

Il duo Trotta-Scarallo, però, ama stupire e così, dal momento che per ora resta il divieto di feste e cerimonie, la terrazza con vista spettacolare normalmente dedicata agli eventi è stata trasformata in lounge, con la possibilità di scegliere tra 2 diversi menù: tapas e cocktail oppure pizza con vino e bollicine. Ovviamente è obbligatoria la prenotazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
NapoliToday è in caricamento