menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La zuppa inglese napoletana

Un tempo dolce principe, alle cerimonie come al ristorante, adesso è possibile trovarlo solo dove è rimasta inalterata la vera tradizione culinaria napoletana

Anche se il nome rimanda all'Inghilterra, la zuppa inglese è in realtà un dolce tipicamente italiano, fatto a base di ingredienti poveri e genuini: crema pasticcera, amarene sciroppate, liquore dolce e pan di Spagna.

Pellegrino Artusi ne riporta la ricetta nella ‘bibbia’ della cucina italiana: “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”.

Molte le varianti, lungo la dorsale appenninica ma all'ombra del Vesuvio il dolce si è sempre fatto così:

Ingredienti

  • Per la crema pasticcera 4 rossi d’uovo

1/2 litro di latte

100 grammi di zucchero

50 grammi di farina

1 baccello di vaniglia o scorza di limone bio

  • Per completare

amarene sciroppate con il loro sugo

liquore dolce

pan di Spagna

  • Per rifinire

albume montato a neve fermissima

zucchero a velo

Procedimento

Preparate la crema pasticcera secondo il metodo tradizionale. Stemperate in una tazza il liquore dolce con un po’ del sugo delle amarene sciroppate e uno o due cucchiaini d'acqua se lo sciroppo dovesse risultare troppo denso.

Assemblate il dolce in una pirofila da forno, inziando con una base di pan di Spagna: bagnatelo bene con il liquore e il sugo delle amarene sciroppate, spalmate quindi abbondante crema, aggiungete un po' di amarene. Sistemate un altro strato di pan di Spagna, ben bagnato, coprite con altra crema.

Montate a neve fermissima gli albumi avanzati dalla preparazione della crema e spalmateli sulla cima del dolce, in uno strato alto circa un dito: spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo.

Accendete la parte alta del forno portando a 220°: infornate il dolce a metà altezza e sorvegliatelo. Quando lo strato soprastante di meringa morbida inizierà a imbruire è il momento di sfornare. Lasciate raffreddare e poi riponete in frigo, dove dovrà riposare almeno 4h prima di servirlo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento