Toy boy addio: le donne adesso vogliono Mr Senior

Una ricerca su oltre 30 siti di incontri rivela un vero e proprio boom di richieste per i "senior". Ecco perché

In cima alla lista dei desideri proibiti delle donne non ci sono più giovanotti dal volto angelico e imberbe, ma bellezze decisamente mature che parlano di esperienza, non solo tra le lenzuola. Sarà la crisi legata al Covid, che porta a cercare rassicurazioni, sarà che le donne sono forse finalmente pronte a superare la sindrome della maestrina, fatto sta che sugli annunci dei siti web specializzati è boom di richieste di compagni di giochi intimi decisamente maturi.

Donne e gigolò

Ad evidenziare il nuovo trend dei gusti femminili in fatto di accompagnatori  è una ricerca dell’associazione "Donne e qualità della vita" che ha preso in considerazione oltre 30 portali di incontri, da Badoo a Tinder, da Lovoo a Bumble, da Ok Cupid a Annunci 69 e molti altri.

Stando ai dati, la richiesta è sempre più "bollente" per uomini nella fascia di età tra i 35 e i 50 anni.

AAA uomo offresi

Il mercato degli uomini che sui siti specializzati offrono compagnia è a dir poco vivace e l'offerta ampia, non sempre gratis e non sempre a lieto fine se ben il 5 per cento delle donne che ammette di utilizzare i siti per cercare compagnia a pagamento dichiara di essersi innamorata del proprio gigolò: quello maturo, però, nel caso dei toy boy capita invece assai di rado.

Gli uomini che offrono la loro compagnia a ricche clienti, evidenzia la ricerca, si presentano in genere come prestanti, versatili e curiosi, quasi tutti in ottima forma fisica e non mentono sull’età.

L'offerta è variegata, con un trend distribuito in tutta Italia ma molto più accentuato al Nord. Non manca chi offre solo incontri via chat o telefonici: le doti più apprezzate in questo caso sono capacità oratoria (12%), intelligenza (15%), intuito psicologico (22%), pazienza (43%), autoironia (21%).

Perché gli accompagnatori giovanissimi piacciono sempre meno

Le donne hanno pochi dubbi sul perché non amano più tanto i toy boys: 

puntano solo ai soldi (33%)

sono poco colti (23%)

sono aggressivi (15%)

sono cinici (15%)

sono avidi (12%) 

fanno uso di droghe (11%).

Molti degli escort fanno il lavoro più antico del mondo declinato al maschile complice la crisi economica ma vivono una facciata di normalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente sui social abbondano le foto fake: quelle più gettonate per attrarre le clienti sono ovviamente quelle di vip con comprovato sex appeal come il conduttore pugliese Giuseppe Brindisi (12%), il giornalista televisivo calabrese Alberto Matano (10%), e gli attori Bruce Willis (10%), Franco Nero (9%) e Alessandro Gassman (13%). Ovviamente le foto spariscono quando l'affare inizia a concretizzarsi e la delusione è in agguato per chi è pronta a mettere mano alla borsettta per un accompagnatore da sogno...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento