rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
social

Toy boy addio: le donne adesso vogliono Mr Senior

Una ricerca su oltre 30 siti di incontri rivela un vero e proprio boom di richieste per i "senior". Ecco perché

In cima alla lista dei desideri proibiti delle donne non ci sono più giovanotti dal volto angelico e imberbe, ma bellezze decisamente mature che parlano di esperienza, non solo tra le lenzuola. Sarà la crisi legata al Covid, che porta a cercare rassicurazioni, sarà che le donne sono forse finalmente pronte a superare la sindrome della maestrina, fatto sta che sugli annunci dei siti web specializzati è boom di richieste di compagni di giochi intimi decisamente maturi.

Donne e gigolò

Ad evidenziare il nuovo trend dei gusti femminili in fatto di accompagnatori  è una ricerca dell’associazione "Donne e qualità della vita" che ha preso in considerazione oltre 30 portali di incontri, da Badoo a Tinder, da Lovoo a Bumble, da Ok Cupid a Annunci 69 e molti altri.

Stando ai dati, la richiesta è sempre più "bollente" per uomini nella fascia di età tra i 35 e i 50 anni.

AAA uomo offresi

Il mercato degli uomini che sui siti specializzati offrono compagnia è a dir poco vivace e l'offerta ampia, non sempre gratis e non sempre a lieto fine se ben il 5 per cento delle donne che ammette di utilizzare i siti per cercare compagnia a pagamento dichiara di essersi innamorata del proprio gigolò: quello maturo, però, nel caso dei toy boy capita invece assai di rado.

Gli uomini che offrono la loro compagnia a ricche clienti, evidenzia la ricerca, si presentano in genere come prestanti, versatili e curiosi, quasi tutti in ottima forma fisica e non mentono sull’età.

L'offerta è variegata, con un trend distribuito in tutta Italia ma molto più accentuato al Nord. Non manca chi offre solo incontri via chat o telefonici: le doti più apprezzate in questo caso sono capacità oratoria (12%), intelligenza (15%), intuito psicologico (22%), pazienza (43%), autoironia (21%).

Perché gli accompagnatori giovanissimi piacciono sempre meno

Le donne hanno pochi dubbi sul perché non amano più tanto i toy boys: 

puntano solo ai soldi (33%)

sono poco colti (23%)

sono aggressivi (15%)

sono cinici (15%)

sono avidi (12%) 

fanno uso di droghe (11%).

Molti degli escort fanno il lavoro più antico del mondo declinato al maschile complice la crisi economica ma vivono una facciata di normalità.

Ovviamente sui social abbondano le foto fake: quelle più gettonate per attrarre le clienti sono ovviamente quelle di vip con comprovato sex appeal come il conduttore pugliese Giuseppe Brindisi (12%), il giornalista televisivo calabrese Alberto Matano (10%), e gli attori Bruce Willis (10%), Franco Nero (9%) e Alessandro Gassman (13%). Ovviamente le foto spariscono quando l'affare inizia a concretizzarsi e la delusione è in agguato per chi è pronta a mettere mano alla borsettta per un accompagnatore da sogno...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toy boy addio: le donne adesso vogliono Mr Senior

NapoliToday è in caricamento