← Tutte le segnalazioni

Altro

Rifiuti al cinema. E non è un film...

Cinema Vittoria, in via Piscicelli, nel quartiere Arenella. E' in programmazione "Inside out", campione d'incassi ai botteghini fin dal giorno della sua uscita, il 16 settembre.

E' mercoledì 23 settembre. Un giorno qualsiasi, insomma, come l'orario dello spettacolo, le 18.30. Quando finisce il film, e si accendono le luci in sala, gli spettatori credono di ritrovarsi in una discarica di rifiuti: a terra, infatti, e sulle poltroncine, c'è di tutto, tra buste di patatine, bicchieri, bottiglie, pop-corn, patatine, merendine e biscotti.

I bambini sono bambini, certo, ma con loro ci sono i genitori. Molti di loro non si preoccupano di portar via i residui di un'allegro pomeriggio al cinema, e ai gestori della sala cinematografica non resta altro da fare che una rapida ripulita per permettere agli spettatori del turno successivo di entrare in un cinema e non in un immondezzaio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • A Napoli e' cosi..

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Togliere i propri rifiuti è cosa normale. Ma in tutti i cinema dove sono andato (abito in Francia) tra due film i dipendenti passano a ripulire la sala. E dura poco (i sedili sono messi in tal modo da bloccare il lavoro). Se la sala venisse pulita tra ogni film non ci sarebbe questo tipo d'articolo.

    • Avatar anonimo di patrizia
      patrizia

      sarebbe più semplice e più civile non gettare questa monnezza per terra. @#?*%$e, portatevela a casa e buttatela nella monnezza come voi 

Segnalazioni popolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento