← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Baby gang nella zona universitaria: i piccoli che si sentono grandi

Redazione

Via Mezzocannone, 101 · Avvocata

Sconcertante quello che negli ultimi due giorni è successo nei pressi di Via Mezzocannone.

Va avanti ormai da molti mesi il problema "baby gang" al centro storico. Dopo le varie intrusioni di inizio anno accademico a "Palazzo Giusso", sede storica dell'istituto universitario Orientale, continuano le azioni di questo folto gruppo di ragazzini dall' apparente età di 13-14 anni. Solo ad inizio anno questi avevano già rotto alcuni estintori dell'edificio.

Ieri nell'aula studio F.U.C.I. gli individui si sono introdotti e dopo aver dato fastidio agli studenti presenti nella Chiesa Sconsacrata di Via Mezzocannone 101 hanno rapinato un ragazzo del suo portafoglio. Tutto questo è avvenuto davanti agli occhi increduli del presidente della Confederazione Fucina Francesco Orefice. "Ne è nata una lite protrattasi aldilà delle porte della sede, lì dove il gruppo ha accerchiato il derubato e lo ha assalito anche con l'uso di bottiglie di vetro. Dopo che con alcuni intervenuti siamo riusciti a separarli il gruppo si è dileguato" scrive il presidente Orefice nel comunicato stampa sulla pagina facebook FUCIna d'Idee.

Oggi poi l'ennesimo caso. I giovani malviventi sono riusciti ad entrare nuovamente senza alcun respingimento nell'edificio dell'Orientale dove approfittando della folla di studenti in attesa di un'esame, hanno sottratto ad uno di loro una valigetta con dentro un computer di ultima generazione. Gli studenti dell'Orientale e non solo sono molto stufi del perpetrarsi di questa vicenda. Per ora non si sono viste azioni da parte delle forze dell'ordine ma gli studenti invocano a gran voce l'aiuto delle autorità. Per il momento i giovani dell'Orientale stanno cercando di ottenere un dibattito con la rettrice dell'istituto Orientale Elda Morlicchio. Sperando che la situazione evolva per il meglio e che cose del genere non si sentano più! Perchè la delinquenza non può e non deve interferire con lo studio!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento