Martedì, 21 Settembre 2021
social

Sciù p' 'a faccia toja: perché a Napoli si dice così

L'espressione viene utilizzata in risposta a provocazioni e cattiverie gratuite

Iniziamo con il dire che "sciù p' 'a faccia toja" è un'espressione non proprio signorile. Utilizzata in genere nel corso di alterchi pesanti e litigi seri, è una risposta a pesanti provocazioni.

"Sciù" in particolare è un monosillabo onomatopeico che riproduce il suono della saliva che fuoriesce dalla bocca per spinta volontaria, in direzione della faccia del provocatore, nell'intento - spesso dichiarato anticipatamente - di colpire un occhio o, alla meno peggio, la guancia.

In pratica si tratta della risposta più sferzante ideata dal napoletano prima di procedere al vero e proprio atto, dopo il quale la rissa è praticamente inevitabile.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciù p' 'a faccia toja: perché a Napoli si dice così

NapoliToday è in caricamento