social

Le scale di lava di Napoli in mostra al Pan

30 immagini di Renato Attanasio raccontano la città obliqua, tra suggestioni e segreti

Il giorno dell'inaugurazione, il 4 novembre scorso, il fotografo Renato Attanasio avrebbe dovuto inaugurare al Pan la sua prima mostra fotografica con la presentazione di Maurizio de Giovanni. Tutto si fermò  però proprio in quella data, il 4 novembre, a causa del Covid 19: “Non riuscii a replicare quando mi fu data la comunicazione, rimasi senza parole. Tutto era rimandato a data da destinarsi. Solo e incredulo restai nella sala del Pan fino all’ora di chiusura avvertendo tutti che la mostra era stata bloccata”, racconta Renato Attanasio che finalmente inaugurerà, mercoledì 16 giugno alle ore 17, la sua prima personale “Vertebre di Lava – le scale di Napoli nei secoli” in collaborazione con l'Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli.

Le scale di lava

30 immagini a colori, parte di una ricerca molto più vasta, realizzate con le attuali tecniche digitali e stampate nel formato 50 cm x 70 cm, mostrano le vertebre di Napoli dai Gradini dei Monti alla Pedamentina di San Martino, dalla Salita Santa Maria Apparente alle Rampe Ottavio Morisani sino alla Discesa San Pietro ai due frati.

Ho percorso le scale di Napoli spinto dal desiderio di conoscere più a fondo una città a me ben nota, eppure sempre nuova. Ho scoperto luoghi preziosi, nascosti e dimenticati, e, in questo progetto, ho cercato di esaltarne l’atmosfera e di trasmettere la sorpresa che ho provato nel visitarli. Immutate nei secoli, le scale connettono tra loro le varie parti di una città in continua trasformazione, simili a vertebre scolpite nella pietra lavica. Ho scelto di riprodurle come fuori dal tempo, mostrando scenari che lo spettatore possa popolare con la propria immaginazione. L’oscurità isola la scena e permette allo sguardo dell’osservatore di convergere sulle scale. Ho utilizzato un’antica tecnica di illuminazione, la lampada lampo, tanto potente e leggera quanto difficile da maneggiare”, spiega Renato Attanasio, classe 1960, fotografo da quando aveva 17 anni.

La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile tutti i giorni (nel rispetto della normativa anti-Covid)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scale di lava di Napoli in mostra al Pan

NapoliToday è in caricamento